Terremoto: scosse a Benevento, chiuse scuole e uffici

Torna a tremare la terra a Benevento e in provincia: questa mattina diverse le scosse di terremoto avvertite, di magnitudo compresa tra 3.0 e 3.7

Momenti di paura oggi nel Sannio, dove in prima mattina sono state avvertire diverse scosse di terremoto.

Le prime sono state registrate tra le 9.06 e le 9.53, altre intorno alle 11.36, dalle stazioni della Rete Sismica Nazionale (Ingv).

Sono circa otto le repliche avvertite prima di mezzogiorno, con epicentro localizzato tra San Leucio del Sannio e Ceppaloni.

Decine le telefonate ai vigili del fuoco, da parte dei cittadini che impauriti hanno percepito la terra tremare.

Benevento, il sindaco Clemente Mastella, d’intesa con il prefetto Cappetta e con la protezione civile, ha disposto “l’immediata chiusura delle scuole e degli edifici pubblici ad eccezione dei servizi e delle strutture emergenziali necessarie per la gestione degli interventi”.

Una revisione rapida per quanto riguarda le strutture pubbliche, sarà fatta dalle autorità competenti. Al momento, comunque, non si registrano danni a cose o persone.

Leggi tutta l’attualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA