La stagione di NFL sta per cominciare, ma a causa dell’emergenza sanitaria in corso ci sono molti dubbi su quella che sarà la situazione relativa ai tifosi negli stadi.

La lega ha dato carta bianca ai team, che avranno quindi il potere di poter decidere a quanti tifosi consentire l’ingresso e soprattutto avranno la responsabilità di garantire loro protezione da possibili contagi.

Ovviamente, tutti i team però dovranno fare riferimento sempre e comunque a quelle che sono le direttive delle autorità sanitarie dello stato di appartenenza, prima di prendere qualsiasi tipo di decisione.

Come riportato dall’Associated Press e da Yahoo! Sports alcuni team hanno già intenzione di ridurre la capienza degli stadi per permettere a quante più persone possibile di assistere ai match, mentre altri saranno costretti a non consentire l’ingresso ad alcun sostenitore.

Tifosi NFL coronavirus

Per l’inizio di questa stagione, fino a questo momento, la situazione dei 32 team è la seguente:

Arizona Cardinals: nessun tifoso ammesso per i primi due match contro Washington ed i Lions.

Atlanta Falcons: porte chiuse per i match di settembre contro i Seahawks ed i Chicago Bears.

Baltimore Ravens: nessun tifoso per l’inizio della regular season. Probabile che non sarà consentito l’accesso ai tifosi per i mesi di settembre e ottobre.

Buffalo Bills: porte chiuse a settembre.

Carolina Panthers: nessun tifoso al match inaugurale. Probabile una graduale riapertura a partire dal mese di ottobre.

Chicago Bears: il team, esattamente come i Ravens, non permetterà l’ingresso ai tifosi in questo avvio di stagione.

Cincinnati Bengals: nessun tifoso al match inaugurale. Lo stato dell’Ohio permetterà al team di consentire l’accesso a 6.000 tifosi per i match contro i Jaguars e contro i Browns, salvo cambiamenti futuri.

Cleveland Browns: accesso consentito solo a 6.000 tifosi nei match contro i Bengals e contro Washington.

Dallas Cowboys: il team ha annunciato di ridurre la capienza dello stadio.

Denver Broncos: nessun tifoso al match inaugurale.

Detroit Lions: porte chiuse per le prime due giornate.

Green Bay Packers: porte chiuse per i primi due match.

Houston Texans: porte chiuse nel mese di settembre.

Indianapolis Colts: non più del 25% della capienza dello stadio per tutta la stagione. Solo 2.500 tifosi ammessi per il match inaugurale.

Jacksonville Jaguars: non più del 25% della capienza dello stadio per tutta la stagione.

Kansas City Chiefs: non più del 22% della capienza dello stadio.

Las Vegas Raiders: porte chiuse per tutta la stagione.

Los Angeles Chargers: probabile porte chiuse per tutta la stagione.

Los Angeles Rams: porte chiuse per tutta la stagione.

Miami Dolphins: non più di 13.000 tifosi per il solo match inaugurale.

Minnesota Vikings: porte chiuse a settembre.

New England Patriots: porte chiuse per tutto il mese di settembre.

New Orleans Saints: nessun tifoso per il match inaugurale e probabilmente anche per il match contro i Packers.

New York Giants: porte chiuse fino a “nuovo avviso”.

New York Jets: porte chiuse fino a “nuovo avviso”.

Philadelphia Eagles: porte chiuse fino a “nuovo avviso”.

Pittsburgh Steelers: porte chiuse per i match contro Broncos e Texans.

San Francisco 49ers: nessun tifoso al match inaugurale.

Seattle Seahawks: porte chiuse per i match contro Patriots, Cowboys e Vikings.

Tampa Bay Buccaneers: porte chiuse contro i Panthers ed i Los Angeles Chargers.

Tennessee Titans: porte chiuse contro i Jaguars.

Washington Football Team: porte chiuse per tutta la stagione.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Niente mascotte e cheerleader nella prossima stagione

Foto in copertina: Elizabeth Robertson/Staff Photographer

© RIPRODUZIONE RISERVATA