Tom Meighan, il cantante dei Kasabian abbandona la band

I Kasabian, band inglese da anni sul panorama indie rock internazionale, ha comunicato tramite Twitter l’abbandono del progetto da parte del cantante Tom Meighan, per “motivi personali” non meglio specificati.

Tom Meighan – Kasabian, una separazione consensuale

Solo due settimane fa i Kasabian hanno annunciato di avere in serbo un nuovo album, che sarebbe il settimo dopo “For Crying Out Loud” del 2016. Alla luce di queste parole, l’annuncio di oggi è stato quantomeno inaspettato: Tom Meighan abbandona la band. Sua è la voce che ha guidato la formazione dalla nostalgia brit-pop con cui nascono (da brava rock band inglese di fine anni ’90) ai suoni elettronici con influenze hip-hop molto presenti negli ultimi album.

“You’re In Love With A Psycho”, uno dei singoli di punta dell’album “For Crying Out Loud” (2016).

Il profilo Twitter del gruppo è il canale da cui i fan apprendono la notizia. L’unica nota dolce della questione è che si tratta di una separazione consensuale e che, quindi, non sembra una rottura dovuta a conflitti tra i membri, che dopo più di 20 anni trascorsi a suonare insieme sono anche amici (Meighan è uno dei membri fondatori della band).

Meighan esce per poter riprendere in mano le redini della sua vita, per “problemi personali” di cui non conosciamo i dettagli ma che evidentemente interferiscono anche negli equilibri interni della band, la quale specifica di non voler commentare ulteriormente la decisione.

Tom Meighan
Il tweet dei Kasabian che annuncia l’addio di Tom Meighan alla band.

Interrogativi futuri

Resterà da capire se il nuovo album di cui la formazione di Leicester ci ha parlato solo una manciata di giorni fa prenderà comunque vita e in che modo. Sarà il carismatico compositore e chitarrista Sergio Pizzorno a farsi carico anche della voce principale, o la formazione muterà con un nuovo ingresso? Vedremo. Ma intanto facciamo un grande in bocca al lupo a Meighan, quella voce malleabile, a tratti dolce e malinconica, a tratti robusta e trascinatrice che ha contribuito a formare l’identità di un gruppo così amato in tutto il mondo dal 1997.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Music
Pagina Facebook Metropolitan Magazine
Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA