SBK

Toprak Razgatlioglu rimane in Superbike niente MotoGp, ecco perché

Toprak Razgatlioglu resterà in Superbike fino al 2023, per tentare di conquistare il titolo mondiale prima di valutare l’opportunità o meno di salire in sella ad una MotoGP. Di proposte, ha fatto sapere il suo manager e mentore, Kenan Sofuoglu, ne ha avute parecchie e non solo da Yamaha, ma per il momento non se ne parla. La porta non è definitivamente chiusa, visto che il manager ha anche aggiunto che la decisione definitiva sarà ufficializzata in settimana, ma appare più che scontato, a questo punto, che il pilota turco non sarà il sostituto di Valentino Rossi in sella alla Yamaha M1 del Team Petronas in MotoGP.

“Stiamo discutendo con alcuni team MotoGP da tempo – ha affermato Sofuoglu – Ho detto loro che non eravamo molto interessati ad andare al Campionato del Mondo MotoGP adesso. Il nostro obiettivo è rimanere nel Campionato Mondiale Superbike. Prenderemo la decisione giusta questa settimana”. Con Yamaha e Petronas che, a questo punto, sono costrette a virare sul piano b. Potrebbe toccare, quindi, al suo attuale compagno della SBK, Garrett Gerlof, che ha già avuto modo di guidare una M1 sia lo scorso anno che in questa stagione e che sembra piacere particolarmente a Razlan Razali.

Adv
Adv
Adv
Back to top button