Calcio

Calciomercato Torino: spunta Diaw per l’attacco

Sono giorni concitati in casa Toro. I granata, dopo l’esonero di Giampaolo, hanno deciso di affidarsi a Davide Nicola. Quest’ultimo, esperto in “salvezze”, dovrà portare i piemontesi fuori dal baratro, come fatto nelle esperienze precedenti con Crotone e Genoa. Intanto, bisognerà pianificare, in pochissimo tempo, le strategie di mercato per accontentare i desideri del nuovo mister: piace Diaw, attaccante del Pordenone.

Si presenta il nuovo Toro

Dunque, è iniziata una nuova avventura per il giovane tecnico piemontese. Davide Nicola eredita una squadra in grande difficoltà in questa prima parte di stagione e reduce dal completo fallimento del precedente allenatore Marco Giampaolo. L’ambiente non è dei migliori in questo momento, ma Nicola dovrà essere bravo, in poco tempo, a dare nuova linfa vitale alla squadra. Compito che ha già dimostrato di saper portare a termine con ottimi risultati.

Nel 2017 portò il Crotone ad una salvezza insperata, dopo un pessimo avvio. Lo scorso anno salvò, invece, il Genoa, guidando i grifoni alla salvezza, dopo aver ereditato una squadra ultima in classifica. Quest’anno, invece, la situazione appare migliore, con il Torino terz’ultimo, ad un solo punto di distanza dal Cagliari, virtualmente salvo.

La nuova idea di mercato: piace Diaw

Come già detto da inizio Gennaio, il Torino sembra essere particolarmente attivo sul calciomercato. Il direttore sportivo Davide Vagnati vorrebbe regalare al nuovo mister almeno un paio di colpi importanti per rinforzare la squadra. Dopo il corposo mercato estivo, con tanti arrivi per accontentare il precedente mister, adesso i piemontesi vorrebbero portare sotto “La Mole” un paio di giocatori adatti al calcio di Nicola. Uno di questi potrebbe essere Davide Diaw, attaccante del Pordenone. Il calciatore di madre italiana e padre senegalese, sta facendo molto bene in cadetteria quest’anno ed è già in doppia cifra

Nato a Cividale del Friuli, la sua è una storia molto particolare. Dopo una lunghissima esperienza nelle serie minori, con difficoltà e sacrifici, a 29 anni, potrebbe fare il grande salto in massima serie. Da tre anni, incanta in Serie B, prima con la maglia del Cittadella, adesso con quella del Pordenone. I ramarri, tuttavia, non lo lascieranno partire facilmente e lo cederanno soltanto di fronte a offerte considerevoli. Come riporta “Toro news”, il calciatore ha un contratto ancora lungo con il club friulano fino al 2024, ma le offerte dalla Serie A stanno aumentando. Tesser lo ha sponsorizzato all’Udinese.

FRANCESCO MANCINI

Back to top button