Una meravigliosa costruzione in Sri Lanka riporta tutti i nerd all’anime Dragon Ball oppure alla famosa fortezza di Isengard de “Il Signore degli Anelli”.

“Eppure ho già visto questo luogo, ma non ricordo quando e dove”. Questo pensiero, vago ma serpeggiante, riesce sempre a mettere in crisi qualsiasi essere umano. Non importa quanto sia sicuro delle sue percezioni o quanto sia ferrea la memoria: il quesito col quale abbiamo aperto questo articolo (più un viaggio tra mondo fantastico e reale), crea buchi neri difficilmente colmabili. È il caso della “famosa” torre Ambuluwawa, una costruzione che potrebbe portare le fantasie nerd verso i celeberrimi lidi di Dragon Ball e de “Il Signore degli Anelli“. Scopriamo insieme perché.

Dragon Ball rivive con la torre Ambuluwawa?

La realtà che si fonde indissolubilmente con un argomento inventato, “fantasy” per la precisione. Non è certamente il primo caso e non sarà, nella lunghissima storia dell’uomo, l’ultimo: quasi tutte le idee provenienti dal mondo del fantastico, infatti, affondano radici potenti e ramificate nel terreno della realtà che viviamo quotidianamente. Una sorta di filo diretto tra due sfere equidistanti che, molto spesso, entrano in contatto in modo clamoroso tramite ponti meravigliosi. È certamente il caso della torre Ambuluwawa, un edificio che si erge in tutta la sua candida bellezza a Gampola, una città dell’isola al largo dell‘India: lo Sri Lanka.

Una torre bianca che buca la volta celeste

Il primo dettaglio di questo gigante che si staglia sulla natura incontrastata di Gampola è stato già svelato: la torre è completamente bianca e si può scalare grazie alla sua scala a chiocciola che mostra, al turista più coraggioso, tutta la bellezza del panorama circostante. Un mare di verde e di suoni naturali che tempra i sensi dell’essere umano che, ormai da anni, vive all’ombra delle comode, ma tossiche, metropoli.

Torre Ambuluwawa Dragon Ball Isengard Il Signore degli Anelli
La torre vista dal basso (Credit: Samuraisunshine)

La foto qui sopra, ci mostra anche la sommità di questa torre “abbracciata” dalla lunghissima scala a chiocciola: la costruzione termina con un bellissimo fregio color nero che sembra bucare la volta celeste. Tra gli alberi dello Sri Lanka, si erge un’opera d’arte maestosa e senza tempo che riesce a far innamorare qualsiasi turista che arriva a Gampola per scoprire tutte le sfaccettature di questa isola così selvaggia ed affascinante. Nei versi anonimi del poema “Mayura Sandesa” si scopre, una volta di più, la magia di questo luogo:

“Quando i pianeti e le stelle scompaiono dal cielo e quando il nettare cade dai fiori sulle cime degli alberi e quando il sole diffonde i suoi raggi mentre sorge sopra la montagna dell’est, allora puoi partire felicemente da Ambuluwawa”.

Dragon Ball ed Isengard sulla nostra Terra: la torre Ambuluwawa

Arriviamo al parallelismo d’obbligo che chiama in causa lo scintillante mondo nerd. Questa torre così candida, austera ma fascinosa ricorda qualcosa del “fantasy”, per caso? Secondo la nostra galoppante mente, in effetti, potrebbe tranquillamente essere collegata con il celeberrimo obelisco di Balzar (o Torre Karin) di Dragon Ball e con la fortezza di Isengard descritta da Tolkien ne “Il Signore degli Anelli“.

Nel famoso anime, il piccolo Goku scala la struttura per giungere nell’eremo di Balzar (Karin), un gattone bianco maestro di arti marziali e custode di manufatti e pergamene davvero rari e potentissimi, tra cui la famosa “Acqua Sacra” che possiede proprietà mistiche incredibili. La somiglianza è davvero pazzesca, non siete d’accordo con noi? A noi sembra davvero di essere catapultati nelle vicende del Supremo, Vegeta, Bulma, Crillin e dei tantissimi personaggi che compaiono nell’iconico anime che ha segnato almeno una generazione.

Anche la fortezza di Isengard ricorda in un certo modo la torre Ambuluwawa: l’austero maniero di Arda nella contea di Gondor (l’universo immaginario di Tolkien) è oblunga esattamente con la costruzione che si trova in Sri Lanka. Come nel meraviglioso scritto de “Il Signore degli Anelli“, entrambe le torri si ergono in mezzo alla natura e sono visibili da molto lontano. Ovviamente, sulla sua sommità il turista non incontrerà Balzar e Saruman, lo stegone bianco signore di Isengard e alleato del temibile Sauron.

Ecco un video mozzafiato della torre Amubuluwawa:

Un luogo magico dove fantasy e realtà ballano insieme al sorgere ed al tramontare del sole…

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter autore

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA