Sport

Tre Valli Varesine 2022, ciclismo: tutti i dettagli della competizione

Archiviate Coppa Agostoni e Coppa Bernocchi, il Trittico Lombardo giunge oggi al suo atto conclusivo con la Tre Valli Varesine 2022, giunta ormai alla sua edizione numero 101 di ciclismo. Tantissimi i fuoriclasse presenti alla partenza di Busto Arsizio, dal fenomeno Tadej Pogacar a due grandi campioni arrivati alle ultime battute come Vincenzo Nibali ed Alejandro Valverde.

Dettagli del tracciato della Tre Valli Varesine 2022 e favoriti per la vittoria finale

trofeo-laigueglia-2021-tra-i-partecipanti-ci-sono-nibali-bernal-e-ballerini
Facebook bardianicsffaizane.com

Dopo i primi 42 km pianeggianti, si passerà sulla linea del traguardo in Via Sacco. Da qui inizierà il primo circuito di 12,8 km, che verrà ripetuto otto volte. All’interno di questo tracciato ci saranno le aspre salite di Casbeno (2,5 km al 4,8%) e Montello (2 km al 5,2%). Terminati gli otto giri, i corridori dovranno affrontare per due volte il circuito finale di 25 km che comprenderà, oltre al Casbeno e al Montello, anche il Morosolo (1,6 km al 7,8%) e il Casciago (1,8 km al 5%). L’arrivo sarà in leggera discesa dopo aver superato per l’ultima volta il Casbeno.

Favoriti

Per quanto riguarda la vittoria finale, i grandi nomi alla griglia di partenza sono davvero numerosi, ma su tutti non può che spiccare quello di Tadej Pogacar. Lo sloveno vorrà sicuramente battere un colpo prima del Lombardia dove dovrà “difendere il titolo”. Con lui in una UAE fortissima, ci saranno anche Joao Almeida ed Alessandro Covi che potrebbero provarci in prima persona. Enric Mas guiderà una Movistar nelle cui fila ci sarà anche l’eterno Alejandro Valverde. Sette potenziali capitani in casa INEOS, da Adam Yates a Dani Martinez, passando per Tao Geoghegan Hart, Pavel Sivakov e Carlos Rodriguez, saranno tutti pericolosi. In chiave Italia menzioniamo anche Giulio Ciccone, Andrea Piccolo e Lorenzo Fortunato oltre ai vecchi leoni Domenico Pozzovivo e Vincenzo Nibali. Chiudiamo la carrellata citando dei potenziali outsider come Benoit Cosnefroy, Mattias Skjelmose, Andreas Kron e David Gaudu.

Gabriele Viespoli

(Credit Foto: pagina FB Milano Sanremo)

Seguici su Google News

Back to top button