Auguri WhatsApp San Valentino? Attenzione alla truffa

Il giorno di San Valentino è arrivato, ma ha portato con sé anche una pericolosa truffa: dietro uno strano messaggio numerico di auguri su Whatsapp si nasconde una trappola che rischia di farvi perdere messaggi, dati sensibili e anche il credito residuo.

Il “Virus di San Valentino” circola già da qualche giorno. Dietro un messaggio numerico di auguri su WhatsApp si nasconde una truffa.

Notizie.it ha spiegato che il meccanismo con il quale la truffa avviene è molto semplice, ma altrettanto pericoloso: arriva un messaggio da un numero sconosciuto contenente un codice di 6 cifre.

 Il testo del messaggio non è fisso ma variabile: generalmente, comunque, la richiesta è quella di inviare tale codice attraverso un sms

Inviare il codice è letale: nel momento in cui si fa, si apre la possibilità a chi sta dall’altra parte della conversazione di accedere al vostro account personale di WhatsApp, con la possibilità di accedere a chat, archivi e profilo e di eliminare anche l’account stesso.

L’alternativa migliore, quindi, è quella di eliminare immediatamente il messaggio. In linea generale, ogni volta che arriva un messaggio da un numero sconosciuto contenente codici o link di rinvio è sempre bene evitare di rispondere o di cliccare sui link. 

È molto probabile, infatti, che dietro ci sia una truffa o virus che potrebbero compromettere il giusto funzionamento delle app o del dispositivo stesso.

WhatsApp e nuovo sito per la privacy

Dato l’elevato numero di persone che scambia messaggi attraverso quest’app, WhatsApp annuncia che i messaggi sono protetti di default con la crittografia end-to-end.

La crittografia end-to-end fa sì che nessuno, tranne te e la persona con cui stai chattando, possa leggere o ascoltare i contenuti, nemmeno WhatsApp.

È stato creato, inoltre, un nuovo sito sulla privacy di Whatsapp, che può essere consultato dagli utenti per qualsiasi tipo di informazione.

Consigli utili per la sicurezza su WhatsApp

Privacy del profilo

WhatsApp ti permette di decidere con chi vuoi condividere le informazioni del tuo profilo, se con tutti, solo con i tuoi contatti o con nessuno. 

In qualsiasi momento, puoi limitare la visualizzazione dell’ultimo accesso, dell’immagine del profilo, delle informazioni e del tuo stato, tramite il menu delle impostazioni sulla privacy di WhatsApp

La verifica in due passaggi

La verifica in due passaggi aggiunge altra protezione proprio perchè, nel momento del ripristino e la verifica dell’account WhatsApp, viene chiesto il PIN a sei cifre.

In caso di furto della scheda SIM o nel caso in cui il numero di telefono venga compromesso, quindi, può risultare utile per prevenire l’accesso al proprio account.

Aggiornamenti regolari dell’App

Molti aggiornamenti dell’app contengono funzionalità di sicurezza nuove e migliorate. 

Per assicurarsi che il proprio standard di sicurezza sia sempre al massimo, bisogna verificare che WhatsApp sia aggiornato alla versione più recente disponibile.

Se l’impostazione di aggiornamento automatico non è attivata sul telefono, è necessario aggiornare manualmente WhatsApp accedendo all’app store, cercando WhatsApp e cliccando “aggiorna“.

Blocco con Touch ID o Face ID

L’app offre un ulteriore livello di sicurezza attraverso i propri account con il Touch ID e il Face ID per iPhone e il Fingerprint lock per Android.

Si può anche decidere, inoltre, di permettere a WhatsApp di bloccare automaticamente l’app non appena viene chiusa o dopo prolungati periodi di inattività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA