Attualità

Ufo, il Congresso Usa conferma l’esistenza degli oggetti volanti non identificati

Per la prima volta, la commissione alla Camera del dipartimento della Difesa, ha tenuto unʼaudizione al Congresso sul avvistamento di veicoli aerei non identificati sul suolo americano, I cosiddetti UFO. Sono stati chiamati in causa rappresentanti della Difesa e parlamentari per discutere centinaia di segnalazioni fornite negli ultimi decenni dai piloti dellʼareonautica militare su avvistamenti che non trovano una spiegazione scientifica.

Ufo, le dichiarazioni al Congresso

Mai prima d’ora, negli Stati Uniti, c’era stata un’audizione pubblica al Congresso sul fenomeno degli oggetti volanti non identificati, meglio conosciuti come UFO. Ma ieri, per la prima volta, se ne è discusso.

La sottocommissione del Congresso è stata presieduta dal membro dello stesso André Carson. In aula, oltre lui, c’erano anche il sottosegretario alla Difesa per l’Intelligence e la Sicurezza, Ronald Moultrie, e il vicedirettore dell’Intelligence Navale, Scott Bray

La discussione si è concentrata sul programma lanciato dal Pentagono lo scorso anno. In seguito alla pubblicazione di un rapporto, per la valutazione di 144 fenomeni aerei non identificati, rilevati dai servizi americani dal 2004 a oggi. Durante il briefing di 90 minuti a Washington sono stati diffusi due nuovi video, che mostrano “fenomeni aerei non identificati“. Di tutti quelli analizzati, l’Intelligence è riuscita fin’ora a spiegarne solo uno.

Scott Bray, vice direttore dell’intelligence della marina, ha affermato che ad oggi non sono state rinvenute indicazioni di una chiara origine extra-terrestre di questi. Nonostante ciò, la difficoltà nel trovare spiegazioni esaustive, resta. Respingendo anche le accuse di chi sostiene che il Pentagono non starebbe affrontando la questione con impegno e serietà.

Dopo la parte pubblica dell’udienza del Congresso, la sottocommissione si è nuovamente riunita ed ha tenuto un briefing riservato. Durante questo sono stati discussi aspetti ancora coperti da segreto, questo anche perchè negli Usa il fenomeno degli UFO è sotto la giurisdizione dell’Intelligence militare navale.

Questi oggetti non identificati sono reali, sono oggetti fisici, ma per taluni casi non sappiamo ancora cosa siano: dobbiamo continuare a investigare, anche perché potrebbero rappresentare una possibile minaccia alla sicurezza nazionale

Matteo Salvatore

Back to top button