CalcioSport

Un occhio sulla C: spazio al calcio giocato

La clamorosa decisione della Lega Serie B di chiudere ai ripescaggi e allestire un campionato cadetto a 19 squadre mette in pericolo anche il regolare avvio della C, vista la marea di ricorsi pendenti che tende impossibile capire gli esatti organici dei due tornei.

Noi però oggi vogliamo occuparci di calcio giocato. Domenica abbiamo assistito alla gara di andata dell’eliminatoria di Coppa Italia di categoria tra Aurora Pro Patria, gloriosa società di Busto Arsizio, e AC Gozzano, squadra del paese del Piemonte in cui vivo, al debutto assoluto tra i professionisti.

Tra Pro Patria e Gozzano abbiamo dunque assistito a una partita brillante e ben giocata, tenendo conto che è stata la prima della stagione. Subito in vantaggio gli ospiti dopo 6 minuti grazie a un rigore di Rolfini che lui stesso si era procurato la Pro Patria ha subito reagito pervenendo al pareggio al ventonovesimo grazie a un altro rigore trasformato da Santana.

Era il Gozzano a tornare in vantaggio col brasiliano Messias dopo 36′ e a chiudere un buon primo tempo in vantaggio su una Pro Patria apparsa ancora, come normale, alla ricerca degli automatismi di gioco. Nella ripresa il Gozzano calava fisicamente, mentre i padroni di casa salivano di tono e si portavano in attacco.

Al minuto 81 ecco il pareggio dei bustocchi grazie a Mastroianni, entrato da poco, che fissava il punteggio finale sul 2-2. Il ritorno dovrebbe disputarsi tra addirittura quindici giorni, domenica 26 agosto, a Vercelli, dove il Gozzano è costretto a giocare le gare casalinghe stante la non idoneità alla categoria del suo stadio.

Il 26 avrebbe dovuto iniziare il campionato, ma è quasi certo che ciò non avverrà per i motivi che dicevamo all’inizio, quindi ecco il rinvio della partita di Coppa per riempire il calendario e dare un minimo di spazio al calcio giocato.

PRO PATRIA-GOZZANO 2-2

Reti: 6’ Rolfini rig. (G), 29’ Santana rig. (P), 36’ Messias (G); 36’st Mastroianni (P)

Pro Patria (3-4-1-2): Mangano, Molnar, Boffelli, Lombardoni; Mora, Gazo (30’st Colombo), Bertoni, Galli; Disabato (19’st Pedone); Santana (30’st Gucci), Le Noci (19’st Mastroianni). A disposizione: Tornaghi, Marcone, Pllumbaj, Fietta, Zaro, Angelina, Ghioldi. All. Javorcic.

Gozzano (5-3-2): Casadei; Petris, Bini, Emiliano, Tordini, Evan’s; Messias (25’st Romeo), Guitto (22’st Grossi), Secondo (41’st Tumminelli); Rolando Eugio, Rolfini (41’st Testardi). A disposizione: Bertinotti, Manè, Gigli, Lunardon, Salvestroni, Gemelli, Gilli. All. Soda.

Arbitro: Repace di Perugia.

Note: Pomeriggio caldo e soleggiato, campo in non perfette condizioni. Spettatori 600 ca. Ammoniti Bertoni, Lombardoni e Mora per la Pro Patria, Emiliano per il Gozzano.

Francesco Beltrami

Back to top button