Cultura

Un Sanremo che conVince?

Tra poco meno di un mese, si riapriranno le porte del teatro Ariston, scenario del Festival di Sanremo che richiamerà l’attenzione del popolo televisivo dal 7 all’11 febbraio.

Il direttore artistico e presentatore Carlo Conti é al timone della kermesse da ben 3 anni, filotto record  dai tempi di Baudo, che hanno visto un alternarsi di anno in anno di volti diversi da far impallidire i cambi della guardia a buckingham palace.

Ieri durante la conferenza stampa, il conduttore toscano ha ufficializzato la notizia che girava già da alcuni giorni: la presenza al suo fianco a titolo gratuito della signora Mediaset ovvero Maria De Filippi, che dopo un lungo corteggiamento partito la scorsa estate, ha ceduto al fascino del festival . Maria aveva già assaporato il festival in un’edizione targata Bonolis ed in questa del 2017 sarà protagonista di un confronto inedito che la vedrà contrapporsi al collega della rete ammiraglia , rivale di innumerevoli sfide a suon di share. Riuscirà questa corazzata a realizzare un’edizione dei record?

 I big in gara.

Conti ha stilato un elenco di artisti che fonde ormai con l’avvento dei vari reality a tema musicale, senatori come il settantenne o poco più Albano (che presenterà Di Rosa E Di Spine) con la chioma rosa della finalista dell’ultima edizione di amici Elodie (Tutta Colpa mia). Commistione interessante che propone grandi rientri di 2 donne della musica Italiana , entrambe romane, che non calcavano il palco della città dei fiori da anni: Paola Turci con Fatti Bella Per Te (ultimo suo Sanremo é del 2001 con Saluto L’Inverno, brano scritto per lei da Carmen Consoli ) e Fiorella Mannoia con Che Sia Benedetta (per l’interprete di Centocelle bisogna fare un salto negli anni 80 per la sua partecipazione con Le Notti Di Maggio). Torna anche Samuel ma senza i Subsonica (la loro ultima partecipazione è datata 2000 con Tutti I Miei Sbagli ) alla prima da solo con Vedrai, tratta dal suo album Il Codice Della Bellezza, in uscita il 24 febbraio. Quinto festival per Fabrizio Moro, dove la sua Pensa fu uno dei brani più trasmessi dalle radio nel 2007. Alla 67esima edizione con Portami Via. Esordio per Lodovica Comello, la protagonista di Violetta nota serie per ragazzi, con il brano Il Cielo Non mi basta

C’è spazio anche per 3 protagonisti della scena 80-90:

Ron, vincitore nel 1996 in coppia con Tosca , ritorna con l‘Ottava Meraviglia. Assente dal 2008 Michele Zarrillo , che deve a Sanremo il successo di brani come Cinque Giorni e L’Elefante E La Farfalla, con Mani Nelle Mani Chiude questo tris Marco Masini, vincitore dell’edizione 2004 con L’Uomo Volante, che proporrà Spostato Di Un Secondo. A parte la già citata Elodie, una parte del cast big comprende anche altri protagonisti di Amici; tra questi, il vincitore dell ‘ultima edizione, Sergio Sylvestre presenta Con Te. L’ex leader dei Dear Jack, Alessio Bernabei al suo secondo festival con Nel Bel mezzo Di Un Applauso. Dalla sponda  di X Factor, Giusy Ferreri , ormai al suo terzo Sanremo (Il Mare Immenso e la bellissima Ti Porto A Cena Con Me i brani delle sue esperienze precedenti) con Fatalmente Male, Michele Bravi, vincitore dell’edizione 2014 cone Il Diario Dgli Errori. E Chiara Galiazzo (straordinario fu un successo lanciato sul palco dell’ariston 2 anni fa), con Nessun Posto E’ Casa Mia.

Ci saranno due coppie inedite:

La prima formata dalla vincitrice di The Voice 4, Alice Paba e Nesli per Do Retta A Te. La seconda dall’attrice Giorga Luzi, fresca di partecipazione a tale e quale ed il rapper Raige (fratello di ensi) con Togliamoci La Voglia.

Reduci dall’esperienza dello scorso anno nella categoria nuove proposte Ermal Meta e Francesco Gabbani, protagonisti del 2016 radiofonico con le loro hit Una Parte Di Te e Amen (canzone vincitrice dello scorso anno). Il cantautore di origini albanesi ed ex leader de La Fame Di Camilla, salirà sul palco dell’ariston con Vietato Morire mentre Occidentalis Karma è il brano del cantante carrarese. Non mancherà il rap con Clementino con Ragazzi Fuori. Quinta partecipazione per Gigi D’Alessio con La Prima Stella, Chiude il lungo elenco Bianca Atzei, prezzemolina dell’AirPlay radiofonico con Ora Esisti Solo Tu

Superospiti

Annunciati Tiziano Ferro che dividerà il palco con Carmen Consoli, presenterà il suo secondo singolo tratto da Il Mestiere della Vita, Il Conforto e Giorgia tra gli italiani. Tra gli internazionali Rag’N’Bone, interprete della meravigliosa sorpresa di fine 2016, Human . Un rispolverato Ricky Martin, che negli ultimi anni si é reinventato coach nel reality messicano la voz e nell’edizione australiana di the voice. Riproporra i suoi grandi successi Maria e Livin’ La Vida Loca?

 Le cover

L’esclusione nella lista delle scelte dei big di un nome onnipresente come Luigi Tenco, fa presagire un doveroso omaggio nel corso delle serate al cantautore ligure scomparso nel 1967. Spiccano doppi tributi per Celentano, De Gregori e Mia Martini nella serata del giovedì:

Al Bano Pregherò
Berbabei Un giorno credi
Bianca Atzei, Con il nastro rosa
Chiara, Diamante
Clementino, Svalutation
Elodie, Quando finisce un amore
Ermal Meta, Amara terra mia
Moro, La leva calcistica della classe 68
Mannoia, Sempre e per sempre
Gabbani, Susanna
Gigi d’Alessio, L’immensità
Ferreri, Il paradiso
Lodovica Comello, Le mille bolle blu
Masini, Signor Tenente
Bravi, La stagione dell’amore
Michele Zarrillo, Se tu non torni di Bosè
Nesli e Alice Paba, Ma il cielo è sempre più blu
Raige e Giulia Luzi, C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones
Ron, Insieme a te non ci sto più
Turci, Un’emozione da poco
Samuel, Ho difeso il mio amore
Sergio Sylvestre, Vorrei la pelle nera

                

E non ci resta che aspettare il 7 febbraio quando si alzerà il sipario (e saremo pronti con le nostre pagelle ) e tutti si chiederanno

Cosa indosserà Maria?

Ce la farò a resistere fino al dopofestival?

Perché segui Sanremo? Perché Sanremo è Sanremo.

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
Back to top button