ViaggiAmo

Una vacanza di charme? Ecco perché scegliere un Boutique Hotel

Si sta sviluppando, negli ultimi anni, la tendenza a trascorrere le proprie vacanze in location di lusso come i Boutique Hotel: strutture ricettive dall’atmosfera ricercata con servizi esclusivi in ambienti dotati di ogni comfort.

I Boutique Hotel nascono per soddisfare quella fetta di viaggiatori che cercano qualche giorno di riposo in luoghi eleganti con tanti servizi su misura: arredi ricercati che favoriscono il relax e diversi spazi riservati dove trovare ogni tipo di servizio.

Obiettivo primario dei gestori, infatti, è quello di coccolare l’ospite con un valore aggiunto che è rappresentato dalla bellezza che è in grado di trasmettere e dalla storia che tramanda.

Il visitatore che alloggia in queste strutture ha la sensazione di vivere in un luogo senza eguali dove il lusso è a portata di mano e ogni desiderio può trasformarsi in realtà. Per questa ragione i Boutique Hotel, chiamati spesso Luxury Hotel, sono ubicati in aree tranquille anche se si trovano in centro città perché hanno ad oggetto quartieri eleganti che garantiscono la tranquillità e la privacy degli ospiti.

La struttura di un Boutique Hotel

La prima caratteristica che viene in rilievo in un Boutique Hotel è quella di avere posti limitati, per ospitare poche persone e mantenere quella privacy tanto desiderata.

Ogni camera è progettata per offrire ogni tipo di confort agli ospiti: dai servizi che soddisfano le esigenze più comuni a quelli particolarmente pretenziosi come la possibilità di consumare i pasti direttamente in camera con menu personalizzati alla richiesta di un personal trainer in determinati orari della giornata. In molti casi è possibile richiedere degustazioni di vini o di prodotti locali, di rilassarsi nella SPA presente nella struttura con trattamenti all’avanguardia o di avere il servizio massoterapia in camera. In alcuni casi è possibile chiedere anche guide turistiche specializzate per la visita di alcune zone della città.

Ciononostante, vivere un soggiorno nel rispetto della privacy non significa impossibilità a condividere spazi comuni con gli altri ospiti. Queste strutture ricettive, infatti, hanno zone comuni dove vivere momenti di convivialità insieme agli altri, conoscere compagni di viaggio nuovi e condividere la propria vacanza.

Dal punto di vista del design, invece, un Boutique Hotel presenta camere arredate in modo diverso l’una dall’altra sia nella scelta dei tendaggi che dei colori delle pareti, ma anche nell’esposizione di balconi e finestre. La ragione di tale personalizzazione risiede nella possibilità di offrire a ogni persona un’esperienza irripetibile e straordinaria, anche nel caso di soggiorni ripetuti nel corso dell’anno. Un esempio di ciò, si può riscontrare presso Coclee Suite Palace, Boutique Hotel del Salento. Qui ogni camera è arredata secondo uno stile ben definito.

Le caratteristiche di un Boutique Hotel

Una vacanza di charme? Ecco perché scegliere un Boutique Hotel

In molti casi il Boutique Hotel nasce all’interno di masserie vecchie, di antichi palazzi ristrutturati o di strutture antiche e rinnovate. Per questo si trovano spesso arredi moderni accostati a complementi vintage che insieme danno vita a meravigliosi alloggi.

In Italia i Boutique Hotel sorgono in residenze di famiglie adibite a tale fine, feudi antichi che accoglievano intere famiglie di contadini e che sono state trasformate in strutture ricettive di grande pregio, impreziosite dall’eccellente gusto di architetti e designer in grado di valorizzarle e riportarle in auge nel modo giusto. Ciò che maggiormente caratterizza queste location, infatti, è l’osservanza dello stile architettonico iniziale che consente agli ospiti di tornare indietro nei secoli vivendo piacevoli e suggestive atmosfere.

Le zone in cui vengono situate tali strutture sono generalmente location esclusive dove è possibile di godere di paesaggi mozzafiato, con vista lago o vista mare, con accesso diretto al centro storico o su panorami mozzafiato come boschi, alpi e giardini in fiore. Insomma, il Boutique Hotel non è per tutti, ma per coloro che cercano dalla propria vacanza un quid plus che non sono in grado di offrire tutti: una vacanza esclusiva, appunto.

L’aspetto gastronomico in un Boutique Hotel

Come ogni vacanza che si rispetti, anche l’aspetto gastronomico viene curato nei minimi dettagli. Il personale, infatti, è attento a soddisfare le esigenze di comfort e contestualmente anche quelle di gusto degli ospiti, che spesso si affidano all’esperienza e al savoir faire dei gestori per farsi consigliare piatti della tradizione locale e specialità enogastronomiche in grado di soddisfare anche i palati più attenti.

Questo significa utilizzo esclusivo di prodotti di elevata qualità realizzati con ingredienti genuini, ricercati e ricavati con materia prima a chilometro zero. Ogni portata viene preparata combinando le tecniche più tradizionali della cucina regionale con quel tocco gourmet che solo gli chef stellati sono in grado di dare.

Ecco, la vacanza in un Boutique Hotel è una vacanza esclusiva che mette al centro dell’attenzione l’ospite e le sue priorità, tra cui spicca il suo massimo comfort e i servizi più esclusivi che si possono desiderare.

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button