Games

Unicorn Fever: pronti, partenza, Sprint

Unicorn Fever – Abitanti del Reame Magico, accorrete! La pista arcobaleno è pronta e gli Unicorni sono sulla griglia di partenza. Spettatori, fate le vostre scommesse!

In Unicorn Fever, 2-6 giocatori si sfideranno a colpi di scommesse e di carte bonus/malus, per guadagnare più Gloria degli altri e diventare così il prossimo Grande Corno. Ma per farlo, attenti a non indebitarvi con le creature sbagliate, la malavita elfica non dimentica!

unicorn fever
La scatola di Unicorn Fever – Photo Credit: Sabrina Podda.

Portato sui nostri tavoli da Cranio Creations (che ringraziamo per la collaborazione e per la copia review), Unicorn Fever porta, con una grafica accattivante e con un regolamento aggiornato, il precedente gioco di corse Horse Fever alla portata di tutti i giocatori. Qui potete vedere il nostro Unboxing.

Carte, token e miniature: i materiali di Unicorn Fever

All’interno della scatola di Unicorn Fever, il tutto alloggiato in un pratico inserto in plastica, troviamo:

  1. 1 plancia di gioco;
  2. 123 carte: 23 carte Movimento, 44 carte Magia, 40 carte Contratto (8 per ogni clan), 6 carte Unicorno, 10 carte Prestito;
  3. 6 miniature Unicorno;
  4. 6 basi ad anello per gli unicorni, una per colore;
  5. 2 dadi Sprint;
  6. 6 segnalini Scommessa Vincente (1 per colore);
  7. 1 segnalino Primo Giocatore;
  8. 6 segnalini Scommessa Piazzato Rapida (1 per colore);
  9. 6 segnalini Scommessa Piazzato Tardiva (1 per colore);
  10. 11 segnalini Azione;
  11. 81 segnalini Gloria;
  12. 6 segnalini Quotazione, 1 per colore;
  13. 6 tessere Proprietario, 1 per colore;
  14. 1 Indicatore Conta Corse;
  15. 124 segnalini Oro;
  16. Il Regolamento.

Setup e svolgimento di una partita

Mettete la plancia al centro del tavolo e piazzate su di essa le carte Unicorno e le relative miniature con anello ad indicarne il colore. Piazzate inoltre tutti i token Azione e i segnalini Scommessa (le quantità variano in 2-3 giocatori). Ogni token è indicato sulla plancia dal proprio bordo disegnato.

Scegliete due razze tra le carte Contratto, mischiatele e riponete le altre nella scatola. Rivelatene tre e piazzatele nell’apposito spazio. Mischiate le carte Movimento e piazzatele nel loro spazio in cima alla plancia. Disponete casualmente i segnalini Quotazione sulla griglia alla destra delle carte Movimento. A partire dal Primo Giocatore, distribuite una tessera Proprietario (partendo dall’unicorno con la quotazione più bassa), 20 monete e 5 carte Magia, 4 se siete in 6 giocatori.

unicorn fever
Setup per una partita a 4 giocatori – Photo Credit: Sabrina Podda.

Girate sul lato Scatenato la carta Unicorno con la quotazione più bassa. Ora siete pronti a partire! Una partita si compone di 4 turni, ognuno composto a sua volta di 3 Fasi: Azioni, Corsa e Risultati.

Durante la Fase Azioni, a partire dal Primo Giocatore, tutti compiranno tre azioni, prendendo i relativi token dalla plancia. Indicate ognuna dai propri simboli, le Azioni a disposizione sono: giocare carte Magia, piazzare una Scommessa, Guadagnare Gloria, acquistare un Contratto pagandone l’eventuale costo, guadagnare Oro, diventare Primo Giocatore. Dopo che tutti i giocatori hanno compiuto le loro tre Azioni, inizia la Fase Corsa.

Durante la Fase Corsa, per prima cosa cambiate il Primo Giocatore, nel caso il relativo segnalino Azione sia in possesso di chi non lo era prima. Consegnate a lui la Carota e i dadi Sprint. Rivelate poi le carte Magia giocate nella Fase Azioni. La carte Magia rappresentano bonus e malus che potrete giocare a favore dei vostri Unicorni o per svantaggiare quelli su cui hanno puntato gli altri. Scartate eventuali coppie di carte bonus/malus, contrassegnate dalla stessa lettera in alto a sinistra. Lasciate scoperte sotto le carte Unicorno le rimanenti, applicate eventuali effetti immediati, come la variazione delle quotazioni. Pronti, partenza, via!

unicorn fever
Una miniatura e la sua carta – Photo Credit: Sabrina Podda.

La Fase Corsa si svolge in più turni. Rivelate una carta Movimento e fate avanzare gli Unicorni dei relativi spazi, applicando eventuali effetti alla partenza delle carte Magia. Dopodiché, il Primo Giocatore tira i dadi Sprint e fa muovere di una casella ulteriore gli Unicorni dei colori usciti. Controllate se qualche Unicorno ha raggiunto o tagliato il traguardo e nel caso spostate la relativa miniatura sul podio accanto alle quotazioni. Girate carte e tirate i dadi finché tutti gli Unicorni non avranno tagliato il traguardo.

Quando tutti gli Unicorni avranno tagliato il traguardo, passate alla Fase Risultati. Pagate eventuali Scommesse vinte con Oro e Punti Gloria, pagate alla Banca quelle perse. Dopodiché, pagate alla Banca tante monete quanti Punti Gloria avete, aggiornate le quotazioni in base al piazzamento e di conseguenza anche l’Unicorno Scatenato. Rivelate nuovi contratti, rimettete tutti i token Scommessa e Azione sulla plancia, fate avanzare il Conta Corse e giocate un altro turno.

Unicorn Fever: pronti, partenza, Sprint
La griglia di partenza – Photo Credit: Sabrina Podda.

Alla fine del quarto turno, ripagate eventuali carte Debito accumulate durante la partita, sommate i Punti Gloria ottenuti, anche quelli indicati sulle vostre carte Contratto e convertite l’Oro in Punti Gloria, 1 punto ogni 20 monete. Chi avrà meno carte Debito e più Punti Vittoria degli altri sarà il vincitore e nominato nuovo Gran Corno del Reame Magico!

Unicorn Fever: una corsa alle corse

Se pensate che Unicorn Fever sia un gioco tutto pucciosità e colore, vi state sbagliando! Più i giocatori aumentano, più le carinerie lasciano il posto a colpi bassi e sgambetti, letteralmente parlando. Il limite di tre azioni per giocatore lo rende più stretto di quanto ci si aspetta. Pianificare con attenzione le proprie Azioni, anche se si rischia di vedersela soffiare e doversi adattare, è fondamentale.

Se scommettere è sempre possibile, almeno finché restano segnalini Scommessa da prendere, non è scontato che tutti possano prendere un token Azione per giocare carte Magia a favore o contro un Unicorno. Seguire la corrente e scommettere su più Unicorni, oppure creare la corrente giocando carte a proprio favore, questo è il dilemma! A voi la scelta. L’unica cosa certa è che non c’è una strategia unica per vincere.

unicorn fever
I segnalini Scommessa – Photo Credit: Sabrina Podda.

Alcuni clan tra le carte Contratto sono più interattivi di altri e vi faranno creare combo utili, altri vi faranno guadagnare più Oro o Gloria. Ognuno ha la sua peculiarità, a voi scoprirle tutte! Alcuni poteri degli Unicorni Scatenati possono sembrare più potenti di altri e partire ultimi in quotazione non significa che non possano comunque arrivare primi, ribaltando la classifica. Dipende sempre da quanto veloce correrà l’Unicorno e da quanto Sprint lo farà volare!

C’è il rischio che uno o più giocatori, vincendo scommesse già dai primi turni senza essere contrastati, possano staccarsi con un elevato numero di Punti Gloria senza poter essere raggiunti. Fate quindi attenzione, guardate i vostri interessi, ma tenendo sempre un occhio su quelli degli altri. Chiedere prestiti e ottenerne le relative carte non è così scontato, soprattutto se si gioca in maniera competitiva ma senza puntare tutto quello che si ha. Durante la Fase Azioni c’è sempre modo di recuperare almeno dieci monete, avendo garanzia di non restare mai a secco, o quasi.

Unicorn Fever: pronti, partenza, Sprint
L’interno della scatola – Photo Credit: Sabrina Podda.

Leggermente macchinoso per i non giocatori durante i primi turni, recuperano però in corsa senza troppe difficoltà. Adatto a loro e ai giocatori, regala un’oretta di divertimento ma non senza ragionamento. I materiali sono molto buoni, attenzione ai dettagli delle miniature che possono rompersi e ai piedistalli che possono staccarsi nel momento di togliere gli anelli colorati.

Se desiderate più variabilità, è già disponibile un’espansione con tre nuovi Unicorni, altrimenti divertitevi a puntare ora su Franchino Fioccolo, ora sul Duchino Rodolfo, oppure su Carmen Cannella. Dal design nuovo e accattivante, Unicorn Fever entra nei giochi di corse in groppa ad Unicorni rotondi, se al trotto o al galoppo dovrete deciderlo voi!

Seguiteci su:

Back to top button