La notte che decide se il sogno si avvererà o meno è arrivata. Dalle 22 italiane quattro talenti della racchetta, tutti under 30, si sfideranno per un posto alla finale degli Us Open 2020 in cerca del loro primo titolo slam. Giocheranno prima Alexander Zverev e Pablo Carreno Busta, seguiranno Daniil Medvedev e Dominic Thiem. E mentre i quattro preparano i giochi, la finale femminile è già nota: nella notte Viktoria Azarenka si è imposta su Serena Williams in tre set, mentre Naomi Osaka si è occupata di Jennifer Brady. Azarenka-Osaka, dunque, le atlete che vedremo in campo sabato per l’ultimo atto.

Prima semifinale: Zverev-Carreno Busta

Si parte dal tedesco Alexander Zverev, testa di serie numero 5 del torneo, e da Pablo Carreno Busta, numero 20 del seeding. Separati da sei anni di differenza, il più giovane Zverev si è imposto sullo spagnolo nel primo e unico precedente a Miami nel 2018. La superficie era la stessa, campo veloce, così come il fatto che si trattasse di una semifinale. Nel suo percorso verso la semifinale di questo Us Open, Zverev ha affrontato Borna Coric nei quarti, Davidovich Fokina negli ottavi. Carreno Busta, invece, ha avuto una vittoria particolare e inaspettata negli ottavi, data l’espulsione del favorito Novak Djokovic. Nei quarti lo spagnolo ha condotto uno scontro avvincente conclusosi in cinque set contro il canadese Denis Shapovalov. Una semifinale da non perdere.

Thiem affronta Medvedev nelle semifinali maschili degli Us Open
Thiem affronta Medvedev nelle semifinali maschili degli Us Open
Credits: GettyImages

La semifinale più attesa degli Us Open

La seconda semifinale, prevista circa intorno alle 23.30 italiane, è sicuramente la più attesa. Si tratta, infatti, del russo Daniil Medvedev che cerca di impedire all’austriaco Dominic Thiem l’accesso alla finale slam. Due stili di gioco diversissimi, due personaggi dai caratteri opposti che daranno sicuramente vita a uno scontro memorabile. Per ora, negli scontri diretti è in vantaggio Thiem per due a uno, ma se si considerano solo le partite sulla stessa superficie degli Us Open il bilancio è pari. Il russo ha raggiunto questa fase del torneo imponendosi nei quarti sul connazionale Rublev e negli ottavi su Tiafoe. Thiem, invece, ha sconfitto De Minaur ai quarti e Auger-Aliassime negli ottavi.

Non resta che rimanere incollati allo schermo per ammirare il rovescio di Thiem e non perdersi qualche invenzione di Medvedev.

© RIPRODUZIONE RISERVATA