Cronaca

Vaccini, dal 2 giugno la Lombardia aprirà alla fascia d’età 16-29 anni

Adv

Da mercoledì 2 giugno, giorno della festa della Repubblica, la Lombardia aprirà le prenotazioni per i vaccini per tutte le persone comprese nella fascia d’età che va dai 16 a 29 anni. Lo ha annunciato Guido Bertolaso, il coordinatore della campagna vaccinale lombarda. Il 27 maggio dovrebbe aprirsi la prenotazione per la fascia 30-39 anni. “Abbiamo immaginato di aprire le prenotazioni per vaccinarsi alla fascia 40-49 anni il 20 maggio, in modo da garantire la somministrazione a inizio giugno” – spiega Bertolaso – “In questo modo tutti i cittadini della Lombardia avranno ricevuto la prima dose dei vaccini prima di andare in vacanza. Ciò significa immunità di gregge“.

La situazione della campagna vaccinale nelle altre regioni

Oggi il Veneto ha aperto le prenotazioni per i 40-49enni. Il governatore Luca Zaia invita dunque la fascia d’età precedente, ossia 50-59 anni, a fare in fretta in quanto nel pomeriggio il sito per prenotarsi sarà raggiunto da 742mila persone. “In questo momento ci sono 200.000 posti liberi“, dichiara Zaia. Una volta terminate le prenotazioni della fascia 40-49, si procederà alla vaccinazione delle altre fasce di età.

Dalla giornata di oggi sono aperte le prenotazioni per le classi d’età 52 e 53 anni del Lazio, ossia i nati nel 1969 e 1968. La prenotazione potrà essere effettuate tramite il portale SaluteLazio.

Andrea Caucci Molara

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci su Facebook

Adv
Adv

Andrea Caucci Molara

Ho 25 anni e sogno fin da piccolo di diventare giornalista. Ho sempre preferito l'edicola al negozio di giocattoli.
Adv
Back to top button