Motomondiale

Valentino Rossi avverte, senza peli sulla lingua, la Yamaha..

Il cuore diviso, davvero, a metà. Da una parte la Ducati con la quale ha una relazione lavorativa con il suo Mooney VR46 Racing Team, squadra satellite di Borgo Panigale, e dall’altra il team con il quale ha scritto gran parte dei suoi successi, ovvero la Yamaha. Saranno ancora questi due leviatani a combattere nel 2023 per il Motomondiale e Valentino Rossi ha parlato proprio delle battaglie future tra le due compagini eleggendo proprio la Nuvola Rossa come attuale favorita.

Lotta Ducati-Yamaha: le parole di Valentino Rossi

Valentino Rossi avverte, senza peli sulla lingua, la Yamaha..

Ecco cosa ha detto l’ex centauro, leggenda della MotoGP, nelle dichiarazioni a mezzo stampa riportate da Crash.net. Valentino Rossi ha avvisato Yamaha di quanto Ducati sembra essere, almeno in questo momento, più avanti rispetto alla Casa giapponese che dovrà rincorrere il campione del mondo di Borgo Panigale Francesco Bagnaia:

Yamaha si concentra sempre sul bilanciamento della moto, una moto abbastanza facile e veloce in curva. Ma ora la distanza dalla Ducati è consistente. Devo dire che la Ducati negli ultimi anni ha messo in difficoltà chiunque, tutte le case giapponesi sono in grande difficoltà. In Ducati hanno un modo aggressivo di lavorare, tante moto in pista e i dati di tutti [a disposizione]. Hanno fatto un passo avanti e dovranno decidere i produttori giapponesi, perché il gioco è cambiato: servono più soldi, più persone… Ne avranno voglia? Devono capire che per vincere dovranno fare di più. La Ducati sta raccogliendo i frutti del lavoro di Gigi Dall’Igna e ora penso che sia la moto migliore“.

Seguici su Google News

Back to top button