Motomondiale

Valentino Rossi sulla rivalità con Lorenzo: “Nel team alcuni problemi…”

Adv
Adv

Una grande rivalità con Jorge Lorenzo. Valentino Rossi ha ripercorso il dualismo con l’ex pilota spagnolo che culminò a Barcellona 2009. Un capitolo della carriera del Dottore che ha appassionato, ancor di più, tutti i tifosi della MotoGP rendendo infuocati i Gran Premi.

Le parole di Valentino Rossi sulla rivalità con Jorge Lorenzo

Ecco cosa ha detto il Dottore nel corso di un’intervista rilasciata a Graham Bensinger per la sua trasmissione ‘In Depth With Graham Bensinger

La rivalità tra me e Lorenzo è stata abbastanza simile alla loro. Loro erano più amici, perché avevano gareggiato insieme nei kart. Ma ci sono molte similitudini: due piloti-top, nella squadra migliore, con il mezzo migliore. Il problema è che lotti per lo stesso obiettivo. C’è un momento in cui le strade si incrociano. Non avere uno scontro è molto difficile. La parte peggiore si raggiunse a Barcellona, nel 2009 quando riuscii a batterlo all’ultima curva, nell’ultimo giro. Anche nel team iniziarono ad esserci alcuni problemi, perché la mia parte festeggiò tantissimo per la vittoria, mentre l’altra era molto arrabbiata. Nel 2008 io mi ero arrabbiato con la squadra, perché vollero mettere insieme due piloti top. Io avevo riportato la squadra al successo dopo 20 anni e pensavo di meritare un pilota che fosse un po’ meno forte di me. Sentivo che la squadra spingeva più per Lorenzo, per quello decisi di cambiare. A inizio 2012 provai a tornare in Yamaha, ma loro mi dissero che non era possibile. Pensai di dovermi fermare – ha ammesso ancora Rossi, a sorpresa – poi per fortuna dopo tre-quattro mesi le cose cambiarono“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button