Cinema

Venezia 77 il programma della rinascita

Il messaggio che sta lanciando il cinema è potente, enorme, immenso. L’arte dev’essere il veicolo dal quale ripartire, dal quale credere nella ripartenza. Mesi bui e meschini che devono essere spazzati presto via anche grazie all’illusione che il cinema constantemente ci offre. Venezia 77 è il simbolo della rinascita.

Venezia 77 costretta dalle misure anti-Covid 19.

Sono state decisioni tribolate e ponderate. Annullare, rinviare, posticipare, realizzare. Dopo il forfait del Festival di Cannes e l’aumento dei contagi nulla faceva presagire ad un Festival di Venezia pronto ad aprire i battenti. E’ proprio la biennale, invece, che giunta a quota 77 si fregia come baluardo della ripartenza sia cinematografica che sociale. Dal 2 al 12 settembre si terrà quest’edizione che molti definiscono miracolosa ma che di miracolo ce n’è ben poco in quanto è tutto frutto della volontà e determinazione del direttore artistico Alberto Barbera e del presidente della biennale Roberto Ciccutto.

l Palais del lido foto dal web. Venezia 77
Il Palais del lido foto dal web

Sono 18 i film in concorso quest’anno tra i quali 4 italiani e complessivamente poco più di 60 quelli presentati durante la kermesse.

“Le sorelle Macaluso” di Emma Dante, “Miss Marx” di Susanna Nicchiarelli, “Padre Nostro” di Claudio Noce e “Notturno” di Gianfranco Rosi sono i 4 rappresentanti italiani in concorso contando anche i fuori dal concorso “Lacci” di Daniele Luchetti e “Lasciami andare” di Stefano Mordini. Per gli USA due produzioni tali “Nomadland” di Chloè Zhao con Francis McDormand e “The World to Come” di Mona Fastvold. Poi ancora Azerbaijan con “In between dying”, Iran col “Sun Children”, Giappone con “Wife of a Spy” ancora Francia, Russia, Polonia, India e Canada.

Stralci di film in concorso foto dal web. Venezia 77
Stralci di film in concorso foto dal web

Seppur ristretta da sicurezza sanitaria l’edizione 77 presenta il pot-purri variegato di sempre con qualche sconto relativo alla programmazione che recupera di certo in qualità delle pellicole presentate. Dal 2 al 12 settembre, insomma, una Venezia più bella che mai.

Seguiteci su MMI, Metropolitan Cinema, Facebook, Instagram, Twitter.

Back to top button