Formentera è una piccola isola appartenente all’arcipelago delle Baleari. Famosa per le sue spiagge bianche ed il mare cristallino, questa meta molto vicina all’Italia (meno di 2 ore di volo per arrivare ad Ibiza e poi solo 30 minuti di traghetto da quest’ultima) è da tempo il rifugio di molte persone.

Ma cosa la rende così speciale? Sicuramente la bellezza indiscussa del suo mare e delle sue spiagge la rendono una meta gettonatissima. Acque trasparenti e fondali bassi qui la fanno da padrone. E poi l’atmosfera scanzonata che potrete respirare nei suoi storici chiringuitos sulla spiaggia, le cene nei ristoranti alla moda e la travolgente energia dei suoi profumi: rosmarino, timo, pini e ginepri regalano un sapore unico a questo luogo che da sempre strega chiunque lo visiti. Ecco cosa rende Formentera unica!

Se via abbiamo invogliato a prenotare una vacanza sulla “isla bonita” vi domanderete quale sia il periodo migliore per partire. Dovete sapere che sull’isola vige un clima mite: non esistono inverni freddi a Formentera. Anche nei mesi invernali le temperature non scendono mai sotto i 10 gradi.

Ma è sicuramente il periodo che va da aprile ad ottobre il momento migliore per visitare l’isola.

Nel caso decidiate di prendervi una pausa prima delle ferie estive, nei mesi di aprile e maggio troverete giornate soleggiate ove, una delle attività più praticate, è quella delle passeggiate.
Formentera infatti offre ben 20 circuiti verdi, dislocati sul territorio, che vi permetteranno di scoprire l’isola in tutta la sua bellezza.

Dal famosissimo Camì de Sa Pujada (da tutti conosciuto come Camino Romano) che inizia nel piccolo villaggio di pescatori di Es Calò ed arriva al promontorio di La Mola, al Camì de Ses Illetes che vi condurrà alle magnifiche spiagge di Ses Illetes e Levante, non avrete che l’imbarazzo della scelta.

Passeggiare in questo periodo dell’anno è un must tra le cose da fare: il sole non ancora cocente vi accarezzerà e le giornate terse vi regaleranno colori e panorami unici.

Se invece deciderete di visitare l’isola tra fine settembre ed ottobre, potrete anche approfittare degli ultimi bagni della stagione. Ebbene sì, è ancora possibile, visto che l’acqua del mare ha accumulato il calore sprigionato dai raggi solari durante l’intera estate!

Ricordiamo che l’isola di Formentera vanta un mare cristallino da fare invidia agli atolli più sperduti del Pacifico! In qualsiasi spiaggia andrete una vasta gamma di colori che varia dall’azzurro al turchese passando per il blu ed il verde inonderà i vostri occhi. La sua magia risiede anche in questo…ogni scorcio, ogni angolo di questo paradiso rimarrà per sempre nel vostro cuore.

Per farvi un’idea delle sue bellezze il nostro consiglio è quello di sbirciare su Instagram: per esempio cercate la spiaggia di Calò des Mort. Questa piccola caletta situata nel lato meridionale dell’isola è una perla quasi nascosta che non dovrete assolutamente perdere.
Raccolta tra scogliere di roccia rossa, la piccola spiaggia di Calò des Mort è un vero e proprio angolo di paradiso. Per raggiungerla dovrete camminare un po’ sulle alte rocce che la precedono e, ad un certo punto, dall’alto vi apparirà uno scenario da cartolina. Capirete in quel momento di essere arrivati!
Per arrivare alla piccola spiaggia (questo è il suo unico difetto) dovrete scendere con cautela una piccola scaletta ma, una volta arrivati, potrete fare il bagno in quella che si può definire una piscina naturale.

Oltre alle bellezze naturalistiche, Formentera è famosa anche per i suoi chiringuitos e per le sue atmosfere hippy. Vicino Calò des Mort si trova per esempio uno dei locali più famosi e caratteristici dell’isola: il Kiosko Bartolo. Questo piccola palafitta di colore azzurro domina il paesaggio grazie alla sua posizione sopraelevata e così, mentre gusterete fresche insalate o deliziosi hamburger, ammirerete un paesaggio di straordinaria bellezza: sarete i protagonisti all’interno di una cartolina!

Oppure vi consigliamo di fare un aperitivo nel caratteristico Kiosko 62. Questo locale situato all’inizio di Migjorn, ricorda un rifugio di naufraghi. Con i piedi nella sabbia ripararti da una rete che assomiglia a quella dei pescatori, questo chiringuito è un luogo ove il tempo sembra essersi fermato. Qui dimenticherete ogni problema, l’ansia lascerà il posto alla spensieratezza e tutta l’energia di Formentera vi farò sentire vivi e tremendamente felici.

Questo è solo un assaggio della meravigliosa “isla bonita”… lasciatevi andare e sarà lei a condurvi ovunque!

© RIPRODUZIONE RISERVATA