17.4 C
Roma
Maggio 16, 2021, domenica

Video scagiona Johnny Depp: Amber Heard mente?

- Advertisement -

Il matrimonio tra Johnny Depp e Amber Heard, dopo 15 mesi, è finito in tribunale. Ne abbiamo letto e discusso ovunque per anni, dal 2017 per la precisione.

Un caso che è continuato a lungo anche per via dell’appello, dello scorso novembre, nel quale Depp accusava di diffamazione il tabloid britannico The Sun. In particolare l’epiteto della discordia fu: “Picchiatori di mogli“.

Johnny Depp e Amber Heard  - photo credits: Web
Johnny Depp e Amber Heard – photo credits: Web

Johnny Depp e Amber Heard: un caso ancora aperto

La giustizia inglese aveva respinto la richiesta degli avvocati di Johnny Depp e chiuso il caso di diffamazione per assenza di argomentazioni senza possibilità di appello.

Dopo qualche mese dalla sentenza nuove prove fanno pensare che Amber Heard abbia mentito sulle accuse di violenza domestica mosse all’ex marito. Una scoperta che rimette in prospettiva anche l’accusa di diffamazione.

Johnny Depp: picchiatore di mogli (forse no)

Da pochi giorni è emerso il video di una bodycam (telecamera che gli agenti hanno applicate sulle divise) proveniente da uno dei poliziotti intervenuti nella vitta dell’attore.

Non è la prima volta che si mettono in discussione le parole di Heard. La donna aveva definito l’ultimo litigio come “furioso e violento” e bastava guardare lo stato della cucina, luogo della lite, per rendersene conto.
Ma non è proprio così. Già una delle guardie del corpo di Johnny Depp aveva riferito di non aver trovato nulla in disordine, ma era passato in secondo piano perché di parte. Dopotutto le guardie personale di Depp sono ben pagate e, chiudendo gli occhi davanti al giuramento prima della deposizione, si pensava potesse essere un modo per salvare il proprio datore di lavoro.

A sostegno della dichiarazione della guardia di Johnny Depp, e quindi delle dichiarazioni dell’attore stesso, la prova del video: la cucina è in ordine. Pulita, intonsa, con tutti i sopramobili e gli utensili al posto giusto. Qualcosa non quadra: le dichiarazioni di Amber Heard.

Le conseguenze della diffamazione

Il processo andrà avanti e scopriremo se quella è stata solo una bugia di Heard per incastrare Johnny Depp (ci sarebbe da domandarsi perché) o se è stato un modo per essere soccorsa in modo più celere. Ad oggi non ci è dato saperlo, ma le conseguenze per la carriera di Johnny Depp non hanno atteso a farsi vive.

Warner Bros, produttore di Animali Fantastici 3, ha chiesto all’attore di abbandonare il set del film. Netflix Usa e Australia hanno cancellato le pellicole che lo vedevano protagonista.
La sua immagine non ne esce pulita, anche nel caso di innocenza l’attore avrà comunque perso gli ingaggi. Senza dimenticare il caro appellativo “picchiatori di mogli“, per il quale Johnny Depp potrebbe essere scagionato in vista delle nuove prove.

Innocente fino a prova contraria o diffamato per fare visualizzazioni? Dalla rivelazione di questo filmato si sono già scatenate le ire dei fan di Depp contro Amber Heard, ma è ancora presto per additare vittime e predatori in questo storia dai risvolti sempre più complessi.

Seguiteci su:
Facebook
Instagram
Twitter
Articolo di Giorgia Bonamoneta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -