Calcio

Virtus Francavilla-Viterbese 0-0: cronaca, promossi e bocciati

Virtus Francavilla-Viterbese, nella 36a giornata del campionato di Serie C girone C, termina con un pareggio senza reti. Gara non particolarmente divertente, con le formazioni brave ad annullarsi molto frequentemente nella zona centrale del campo. Così la cronaca, i promossi e bocciati.

Il primo tempo di Virtus Francavilla-Viterbese

Una prima buona occasione capita all’8′ minuto a Mbende, ma il difensore gialloblu da ottima posizione, di testa spreca mandando alta la sfera. La risposta dei padroni di casa arriva con un destro di Vazquez due minuti più tardi, ma Daga si fa trovare pronto nella respinta. Di testa ci prova anche Carella al 15′, ma la sua battuta aerea è troppo centrale per impensierire seriamente. Più pericolosa è la conclusione al 19′ di Nunzella esplosa da posizione defilata, che manca però lo specchio della porta. Al 28′ Vazquez scalda nuovamente i guantoni di Daga, al 38′ Simonelli lo fa con quelli di Costa, ma è destino che il primo tempo si chiuda senza reti.

Il secondo tempo di Virtus Francavilla-Viterbese

Nella ripresa la Virtus Francavilla parte meglio e tenta con più convinzione la via del gol, ma è ancora Mbende che di testa, al 58′ minuto, sfiora la segnatura. La gara fa difficoltà a aumentare di giri ed è soltanto al 78′ che la compagine pugliese trova il modo con Maiorino su calcio da fermo, di portare qualche brivido dalle parti di Daga, che vede la sfera calciata dall’avversario, non troppo sopra la traversa della sua porta. Nei minuti finali dell’incontro la formazione pugliese prova un forcing offensivo, interrotto qua e la da qualche folata offensiva da parte dei gialloblu, ma nulla che riesca, tuttavia, a cambiare l’epilogo della gara, che rimane ferma sullo 0-0 iniziale.

I Promossi

Vazquez-Nunzella (Virtus Francavilla): le cose migliori in avanti per la formazione pugliese, nascono dai loro piedi, il primo più intenso nel fronte centrale dell’attacco biancoceleste, motorino instancabile sulla sinistra il secondo.

Tounkara (Viterbese): il numero 9 dei gialloblu, mette a servizio della squadra la sua velocità. In un ruolo normalmente non suo, duella con un certo successo con la linea difensiva avversaria. Gara apprezzabile per lui.

I Bocciati

Pericolosità offensiva (Virtus Francavilla): il posizionamento in classifica, forse, infonde una certa tranquillità alla squadra di Colombo, tanto da spengerne almeno in parte, la voglia di rischiare. Fatto sta che in questa occasione, i biancocelesti sono poco pericolosi in avanti, salvo provarci un poì di più sul finale della gara.

Rossi (Viterbese): gioca titolare al centro dell’attacco della formazione laziale e benché provi a incidere nell’incontro, non vive uno dei suoi migliori pomeriggi. Quando Maurizi lo richiama in panchina nel corso della ripresa, si fa fatica a ricordare qualche sua azione, salvo un assist per Simonelli nel primo tempo, che tuttavia non arriva a cambiare il risultato.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Sport

Pagina Facebook Metropolitan Magazine

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine

Lega Pro

(Photo credits: U.S. Viterbese 1908)

Link foto: https://www.facebook.com/usviterbese/photos/pcb.3702469759860904/3702467413194472

Back to top button