10.1 C
Roma
Aprile 18, 2021, domenica

Vittoria Ceretti, la top model italiana più amata da Vogue

- Advertisement -

Dalle passerelle modaiole al palco di Sanremo. La giovanissima Vittoria Ceretti passa da cover-girl a co-conduttrice della terza serata del Festival della musica Italiana. Un’esperienza che non spaventa la modella bresciana di soli 22 anni, simbolo di una generazione che ha saputo portare alto nel mondo il nome del lusso e dell’eleganza del Made in Italy.

Vittoria Ceretti inizia la sua carriera nel mondo della moda a soli 12 anni, quando partecipa al concorso Elite Model Look. Dopo soli due anni ha la prima occasione importate con Dolce&Gabbana, che la sceglie per la sfilata della collezione primavera/estate del 2014. Da allora la giovane è una delle modelle più richiese sulla passerella e numerosi stilisti la scelgono come volto per le proprie campagne pubblicitarie.

Chanel, Tom Ford, Missoni, Tods, Armani e Dior sono solo alcuni dei grandi marchi che hanno deciso di proporsi ai clienti affidandosi alla bellezza e al talento indiscusso di Vittoria. Eterea quanto contemporanea, la ragazza originaria di Gardone Val Trompia (BS) non passa inosservata è già nel 2015 si guadagna un posto nella TOP50 di models.com.

Vittoria Ceretti - Photo Credits: Vogue
Vittoria Ceretti – Photo Credits: Vogue

Anche le riviste di moda non se la fanno scappare per le loro copertine. Vittoria è, infatti, apparsa più volte sull’iconico mensile “Vogue”. Nel 2016 il fotografo Steve Meisel realizza insieme a lei la cover di “Vogue Italia” , mentre l’anno seguente è la versione giapponese del magazine a vederla protagonista. L’ascesa è rapida ed entusiasmante, tanto che Vittoria è da copertina anche per “Vogue America” e per “Vogue Francia” nel 2017. Un’anno d’oro per la modella, che ritorna a posare ancora una volta per il numero di settembre di “Vogue Italia” e esordisce nel numero di novembre per “Vogue Germania

Ma le copertine fanno curriculum e la modella le colleziona con disinvoltura. Sempre nel mese di settembre del 2017 arriva la seconda cover per “Vogue Giappone”. L’anno seguente è “Vogue Inghilterra” a raffigurarla insieme ad altre otto modelle promesse della moda internazionale nell’iconica fotografia scattata da Craig McDean. Vogue a parte, Vittoria Ceretti è la top model che tutti gli stilisti vogliono. Camaleontica, elegante o rock n’ roll, il suo volto e la sua siluette si adattano a qualsiasi set fotografico.

Vittoria Ceretti sulla copertina del numero di maggio di “British Vogue” nel 2018.
Vittoria Ceretti sulla copertina del numero di maggio di “British Vogue” nel 2018.

Insieme alla sorelle Hadid è una delle modelle più apprezzate del panorama mondiale. Non a caso Karl Lagerfeld l’aveva scelta come sua musa per Chanel. Che si tratti di Versace, Fendi, Bottega Veneta o Givenchy, la sua versatilità non ha eguali e la sua bellezza non ha nulla da temere se paragonata a quella delle iconiche top model degli anni ‘90. Vittoria Ceretti lascerà sicuramente un’impronta nella storia della moda, come sta già facendo nove anni a questa parte.

Marta Millauro

Seguici su

Facebook

Metropolitan Magazine

Instagram

Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -