Dusan Vlahovic, dopo la grande prestazione e la doppietta nel 5-1 della Fiorentina a Marassi contro la Sampdoria, sta confermando il suo grande talento che finora ha mostrato solo a sprazzi. Molti grandi club stanno mettendo gli occhi sull’attaccante classe 2000 della Fiorentina.

LA CRESCITA ESPONENZIALE

Dusan Vlahovic, da oggetto misterioso ad attaccante fondamentale della Fiorentina. Il calciatore, che con Vincenzo Montella faticava a trovare spazio tra i titolari, con l’arrivo di Beppe Iachini sulla panchina viola ha trovato maggiore continuità, iniziando a segnare reti decisive. La doppietta di oggi pomeriggio nel match di Marassi contro la Sampdoria ne è la riprova 

Vlahovic ad inizio stagione ha sicuramente sofferto un periodo di adattamento a un nuovo campionato, probabilmente dovuto anche all’impatto con il calcio professionistico. Nel calcio giovanile serbo, era abituato a dominare fisicamente e tecnicamente gli avversari. 

Inoltre i problemi della Fiorentina ad inizio stagione gli hanno dato la possibilità di giocare spesso, ma al contempo lo hanno costretto ad un calcio troppo cerebrale e complesso.

Il ragazzo è passato adesso dall’essere il “brutto anatroccolo” al giocatore che tutti seguono. Ecco perchè la dirigenza della Fiorentina dovrà stare attenta al mercato e alla crescita del ragazzo.

Vlahovic rappresenta il profilo tipico dell’attaccante moderno: forte fisicamente e senso del gol, sembra l’alter ego perfetto di Edin Dzeko. La Fiorentina però non ha nessuna intenzione di fare a meno del talento serbo tanto facilmente.

UOMO MERCATO

Le ottime prestazioni delle ultime settimane dell’attaccante ex Partizan Belgrando non sono passate inosservate agli occhi dei grandi club.

Milan e Inter lo seguono già da mesi, soprattutto i nerazzurri di Conte nell’eventualità che Lautaro Martinez possa lasciare Appiano Gentile in estate.

Un’altro grande estimatore di Vlahovic è Carletto Ancelotti, sempre molto attento a giovani profili del campionato italiano, sarebbe un acquisto che gradirebbe moltissimo per il suo Everton dei miracoli.

Per completare la lista degli estimatori del giovane attaccante c’è la Roma di Fonseca. Petrachi avrebbe già fatto un primo sondaggio ufficiale coi procuratori del giocatore nel mercato invernale con la consapevolezza che il colpo non si sarebbe mai potuto concretizzare in quella sessione mercato, secondo le fonti de Il Romanista.

Le parti si sarebbero aggiornate in futuro anche per capire se la società viola sarà in grado di soddisfare le richieste economiche dell’attaccante, date le ottime prestazioni.

La Roma considera  Vlahovic un giocatore ideale da mettere alle spalle di un uomo simbolo come Dzeko. Vedremo se nei prossimi mesi la Roma proverà ad affondare il colpo per assicurarsi il forte attaccante serbo.

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA