Volley, Francesca Piccinini si ritira

Era il 20 settembre quando Francesca Piccinini alle telecamere di Verissimo ha annunciato: “Mi ritiro. Ho vissuto un sogno per tanti anni, ma penso che sia arrivato il momento di dire stop a questa vita stupenda e iniziarne una nuova. Ho voglia di vivere altre emozioni”.

Francesca Piccinini durante una partita
Photo credits: Novara Netweek

Non è facile allontanarsi dai luoghi a cui a cui siamo affezionati, dalle persone a cui vogliamo bene, dai ricordi. Il distacco, qualunque esso sia, è doloroso in maniera più o meno intensa per chiunque. Ne sa qualcosa Francesca Piccinini, che all’apice della sua carriera mette un punto fermo e dice basta. 

“È stata dura prendere questa decisione, ma ho 40 anni ed esco da vincente perché due mesi fa ho vinto la mia settima Coppa dei Campioni. Mi mancheranno le sensazioni prima delle partite e l’adrenalina dopo le vittorie ma le cercherò in qualcos’altro. Sono ancora un po’ frastornata ma credo sia la decisione più giusta. Ringrazio questo bellissimo sport che mi ha formato e mi ha aiutato tantissimo a diventare la donna che sono oggi”.

Racconta ancora la pallavolista.

Uno sguardo alla carriera

Chieri, Modena, Reggio Emilia, Bergamo, Casalmaggiore e Novara: queste sono solo alcune delle maglie vestite dalla Piccinini nel corso della sua carriera. Senza contare un anno in Paranà e ben 14 anni di presenze nella Nazionale Italiana. Il suo esordio nell’Italvolley femminile risale al 10 giugno 1995, in un match contro gli Stati Uniti perso 3 -1. 

Premi e medaglie

Francesca Piccinini non si è fatta mancare proprio nulla. Oro mondiale nel 2002 ed europeo nel 2009, queste le premesse. A seguire una collezione di scudetti, cinque per l’esattezza. Coppe Italia? 4. Una Coppa Cev, 7 Champions, una Coppa delle Coppe e una Supercoppa Europea. Risultati strabilianti che ci auguriamo possano raggiungere anche le nuove leve del Volley femminile. 

Progetti futuri? Diventare mamma

“Vorrei diventare mamma anche se è dura trovare la persona con cui formare una famiglia” confessa la pallavolista a Silvia Toffanin.

Aggiungendo di non voler abbandonare del tutto il mondo del volley:

  “In futuro vedremo, non credo di voler allenare ad alti livelli perché significherebbe stare nuovamente in palestra tutti i giorni, però mi piacerebbe far crescere le bambine”. 

Non possiamo che augurarle il meglio e sperare in una nuova Francesca Piccinini nel mondo della pallavolo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA