Emergenza Coronavirus: il Volley si mobilita

In una situazione di emergenza sanitaria come quella in cui ci troviamo, anche il volley si mobilita per l’emergenza Coronavirus. I giocatori delle squadre di SuperLega hanno organizzato una raccolta fondi da devolvere alla Protezione Civile per andare incontro alle necessità di questi giorni, tutti insieme al grido dell’hashtag #unitinellapartitapiuimportante.
La Tonno Callipo ha poi lanciato l’iniziativa “#iorestoacasa…E mi diverto” attraverso la quale farà entrare i tifosi a casa dei giocatori giallorossi per stare insieme anche lontano dal campo da gioco.

Emergenza Coronavirus? Scambiamoci il cinque da casa

Sono tantissimi i giocatori che hanno aderito all’iniziativa #unitinellapartitapiuimportante lanciata da Simone Giannelli, regista dell’ Itas Diadec Trentino e della Nazionale.
Una raccolta fondi che devolverà quanto ricavato al Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio per fornire supporto a chiunque ne abbia bisogno durante quest’emergenza sanitaria.

Perché i pallavolisti lo sanno, lo sforzo di un tuffo può trasformare lo svantaggio in un set-point. E se ci tuffiamo tutti insieme questo match sarà sicuramente alla nostra portata.
Si vuol tornare sotto rete insieme ai nostri compagni e soprattutto vogliamo farlo senza questa enorme paura di abbracciarci al centro del campo e di scambiarci il cinque. Oltre al nostro sport, siamo stati privati del gesto più spontaneo durante una partita, quel gesto di incoraggiamento dopo un errore in ricezione o di determinazione dopo aver concluso un cambio palla, quello che dice al nostro compagno insicuro di non avere paura perché siamo in campo vicino a lui.


È questo lo scopo della GoFundMe di Giannelli & Co. , scambiarci il cinque dalle nostre stanzette e far sentire il nostro sostegno e il nostro apporto a tutti coloro che stanno combattendo questa battaglia sul campo, che sia in casa propria o in un reparto d’ospedale.

La Tonno Callipo Vibo Valentia al centro del campo. Photo Credits: Tonno Callipo Volley Official Facebook Page

Tonno Callipo e Problemi di Volley: limitiamo i contagi

Ma i giocatori non sono gli unici ad avere avuto un pensiero verso chi affronta questa difficile situazione. La Tonno Callipo Calabria ha coinvolto i tifosi (e chiunque volesse aggiungersi) ad entrare in casa dei propri tesserati per passare una quarantena senza allontanarsi troppo dal cesto dei palloni attraverso l’iniziativa “#iorestoacasa…E mi diverto”: ci mostreranno le loro abitudini e i modi in cui hanno deciso di investire il tempo all’interno delle proprie mura domestiche.

Quest’iniziativa della società di Vibo Valentia è un contributo alla campagna di sensibilizzazione del Governo per limitare i contagi del virus.
Un’altra idea è quella della pagina Instagram @problemi_di_volley, che ha lanciato l’hashtag #iogiocoincasa spronando chi sta in quarantena a rispettare le norme in vigore in questo periodo. Un hashtag che è arrivato ad alcuni nomi noti del volley come Alberto Cisolla e Simone Buti, anch’essi schierati da casa per evitare la diffusione del virus e limitarne i contagi.

Si sa che nella pallavolo non manca la sportività e anche il volley si è impegnato per quest’emergenza da Coronavirus. Il personale sanitario è il campione a cui fare il tifo in questo periodo; impegnato testa e cuore a contenere quest’emergenza, ha bisogno di tutto il nostro sostegno che possiamo dar loro rispettando le norme e, magari, allungando la mano ognuno secondo le proprie possibilità.
Sarà una partita lunga e complicata ma ne usciremo insieme, dovessimo arrivare al tie-break.

Perché alla fine sarà più bello esultare tutti insieme in un palazzetto gremito e festante con al collo la nostra medaglia per l’impegno civile.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA