MetroNerd

WandaVision: Recensione delle prime 2 puntate

Attendevo questo momento da tanto, dal giorno in cui è stato annunciato durante il Comicon di San Diego. Mi sono innamorato del progetto fin dalle prime immagini, fin dalle prime parole dette da Kevin Feige, secondo me era impossibile non farlo. Era impossibile non rimanere colpiti da un prodotto che fin dall’inizio mostrava un modo nuovo di raccontare una storia sui Supereroi. Poi sono arrivati i trailer, che non hanno fatto altro che aumentare lo smisurato hype che già facevo fatica a contenere. Ora dopo tanta attesa è arrivato il momento di vedere i primi 2 episodi di WandaVision! la serie che apre ufficialmente la fase 4 del Marvel Cinematic Universe.

Ebbene si, perché come detto già altre volte, la serie dedicata ai personaggi di Wanda e Visione ha aperto ufficialmente la nuova era dei Marvel Studios. Un’era che, Pandemia permettendo, si dividerà tra prodotti seriali e cinematografici. Una cosa che personalmente apprezzo molto e che dopo i recenti trailer mostrati durante l’Investor Day, ha fatto capire che in casa Marvel/Disney sanno cosa stanno facendo. Fatta questa doverosa premessa, la cosa più importante adesso è: Come sono questi 2 episodi di WandaVision?

wandavision
Photo Credits: Universalmovie.it

WandaVision: Il momento è arrivato!

Seduto sulla poltrona, aspetto impaziente che si facciano le 9. Orario in cui su Disney+ sarà disponibile la serie. Nel frattempo faccio colazione, parlo con mio fratello e scambio messaggi con gli amici, cerco di mitigare l’attesa nel migliori dei modi. Poi, quasi magicamente, vedo apparire le puntate. Sono li! Pronte per essere viste. Lo ammetto, i prodotti dell’MCU mi sono mancati. Sono ormai 18 mesi che non vediamo qualcosa di nuovo dei Marvel Studios e quasi come se fosse un rituale magico, clicco play sul telecomando e faccio partire il primo episodio. Inizia ovviamente come tutti i prodotti Marvel/Disney, con la classica intro d’apertura che ormai negli anni abbiamo imparato a conoscere e che mi è mancata tantissimo. Subito dopo, ci si ritrova d’avanti gli occhi il prodotto che in questi mesi sia i trailer, che le interviste di Kevin Feige ci avevano promesso, un prodotto completamente folle, fresco e originale!

WandaVision: La prima sitcom dei Marvel Studios

Proprio questa è l’impostazione geniale delle serie. Saremo alle prese con la “vita perfetta” che Wanda e Visione stanno cercando di costruirsi, in una classica cittadina Americana degli anni 50, dove freschi sposini, si sono appena trasferiti. Sin dai primi muniti, si ha subito l’impressione di trovarsi di fronte ad un prodotto che sprizza qualità da tutti i pori. Un prodotto che viene presentato in bianco e nero, con una risoluzione a 4:3, con tanto di risate del pubblico ad ogni battuta e tutte quelle classiche situazione di una sitcom di quegli anni. Posso tranquillamente dire, che tutto funziona MAGNIFICAMENTE! Non mancheranno i momenti esilaranti, che tuttavia delle volte saranno bruscamente interrotti da situazioni dove il phatos regna sovrano, creando cosi delle situazioni inquietanti, che si capisce da subito sono importanti per la “vera” storia e per cercare di capire come Wanda si ritrovi in questa “strana” situazione.

Paul Bettany e Elizabeth Olsen semplicemente fantastici!

Se queste prime 2 puntate funzionano alla grande, gran parte del merito va senza ombra di dubbio alla coppia Bettany/Olsen, che fa un lavoro eccezionale! Riescono con la loro interpretazione, cosi espressiva e convincente a rendere WandaVision una vera gioia per gli occhi e per il cuore. Si capisce subito che sono entrambi in sintonia sul set e ne viene fuori una prova attoriale di grande livello, specialmente per Paul Bettany che dimostra di essere un’attore con la A maiuscola. Senza dimenticare comunque tutto il cast di contorno, che sorregge i protagonisti nel migliore dei modi. Sopratutto Kathryn Hahn, che interpreta la vicina ficcanaso Agnes.

In conclusione

L’abbiamo aspettato per tanto tempo e ora è arrivata, convincendo subito sin dai primi minuti! Sinceramente non credo si possono fare appunti a questi primi 2 episodi, che riescono ad intrattenere ed incuriosire nel migliori dei modi, con delle chicche come il comparto sonoro, che è semplicemente magnifico, o la sigla iniziale che per quanto mi riguarda è già un tormentone! Per non parlare della storia, di cui ancora non si è intravisto moltissimo, ma per quello che si è visto, dire promettente è riduttivo. Insomma, in questo primo episodio funziona tutto, ogni cosa si incastra alla perfezione creando un prodotto brillante e scorrevole. Aspettiamo gli altri episodi per poter dare un parere più completo sull’opera, ma si può tranquillamente dire che l’inizio di WandaVision è senza ombra di dubbio un’inizio scoppiettante!

Continuate a seguirci su Facebook e Instagram

Giacomo Variante (mino860)

Back to top button