Cinema & Serie TVInfoNerd

Webdoc: “Il Villaggio dei pinguini”, accoppiarsi e non estinguersi

Adv

La loro missione: accoppiarsi, crescere i piccoli e non estinguersi! Mentre gli umani si spalmano la crema solare e incerano le tavole da surf, i pinguini a rischio estinzione si contendono la prima fila sulle rive sabbiose di Simon’s Town, a sud di Città del Capo, adattandosi al caldo e percorrendo lunghe distanze, sconvolgendo questo paradiso tropicale.

Alla conquista di Cape Town

I pinguini a cape town - Photo credits: Netflix
I pinguini a Cape Town – Photo credits: Netflix

Queste piccole creature super innocue ed estremamente carine sono amate da tutti. Dimentica il ghiaccio e la neve. In una pittoresca cittadina sudafricana un eclettico gruppo di pinguini in via d’estinzione si raduna per accoppiarsi, crescere i piccoli e integrarsi con gli abitanti. Il Villaggio dei pinguini presenta molta suspence ma al tempo stesso è ricco di tanta speranza e un lieto fine, come quando assistiamo alla scena in cui un gabbiano insegue un uovo di pinguino, che per fortuna viene presto interrotto dal fortunato arrivo di una pallina da golf. Oppure quando una coppia di pinguini perde le uova e si separa, la tristezza viene rapidamente spazzata via dalla rivelazione che una delle uova è stata salvata. 

I pinguini attraversano Cape Town - Photo credits: Netflix
I pinguini attraversano Cape Town – Photo credits: Netflix

Un susseguirsi di frame in cui la crudeltà del mondo è a volte accennata, ma poi smorzata via senza tanti problemi. La docuserie vanta inoltre bellissime riprese subacquee dei pinguini mentre si contendono sardine. Narrato da Patton Oswalt, Penguin Town, dal titolo originale, non è la prima produzione Netflix incentrata sulla sensibilizzazione ambientale, tuttavia, potrebbe diventare il nuovo documentario di divulgazione preferito dai fan. Finora, molte delle precedenti produzioni naturalistiche si sono svolte all’interno dell’universo di David Attenborough, come Our Planet e Life in Color. Se Il Villaggio dei pinguini riesce a raggiungere queste vette, non c’è motivo per cui non possa essere il nuovo cult dell’estate.

Il Villaggio dei pinguini: dolce agglomerato uomo-animale

Pinguini e umani - Photo credits: Netflix
Pinguini e umani – Photo credits: Netflix

Il racconto segue la storia di questi uccelli che non possono volare ma sicuramente sono in grado di trovare l’amore, capaci di ambientarsi in luoghi in cui non avrebbero mai pensato di vivere prima d’ora. Pertanto, sono in grado di percorrere lunghe distanze ogni estate. Queste simpatiche creature cercano di riprodursi sulle spiagge, sulle strade o talvolta anche nei parcheggi per impedire l’estinzione della loro specie. La docuserie Netflix, tuttavia, ci fornirà una visione davvero unica di questo intero processo a sua volta mescolato con le forme di vita del 21° secolo: gli umani.

I pinguini nel 21’ Secolo - photo credits: Netflix
I pinguini nel 21’ Secolo – photo credits: Netflix

Dalla problematica banda di pinguini soprannominata “Car Park Gang” ai dolci e coccolosi sposini Mr. & Mrs C., questa docuserie di Red Rock Films, è in grado di portare divertimento ma anche e soprattutto dramma da capogiro. Un dramma ancora poco evidente rispetto all’estinzione di questi meravigliosi animali. Cape Town verrà dipinta di bianco e nero!

Mi piace che la storia dimostri che puoi coesistere. Anche se sono uccelli amanti dell’acqua, puoi vivere con loro in una convivenza pacifica. Penso che sia una buona ricetta per noi da portare avanti con qualsiasi altra specie che incontriamo.

Christos, produttore sul campo di “Penguin Town
Webdoc: storie, fatti, idee” ti aspetta venerdì prossimo 25 Giugno alle 18:00 con una nuova opera di denuncia, tratta dalla sfida creativa affrontata da registi del cinema civile, sia di finzione che documentaria, ispirata a una realtà sociale, politica, culturale o religiosa.

Se hai una passione ossessiva per il Nerd segui la redazione più colorata e fantasiosa del team “Unicorni” di Metropolitan Magazine. Ci trovi su Facebook e Instagram!

Giuliana Aglio

Adv
Adv

Giuliana Aglio

Laureanda in Scienze Politiche delle Relazioni Internazionali e Diplomatiche: Storia, Cultura, Mondo, Attualità, presso Unict. Amante della fotografia e della Settima Arte visionaria, come testimonianza storica d'impegno civile e documentaria, costantemente ispirata dal naturalista David Attenborough e da registi del calibro di Steven Spielberg, Martin Scorsese, Chris Columbus, Taika Waititi, Todd Phillips, Guillermo del Toro, Christopher Nolan e Denis Villeneuve. Innamorata dei Musical quali "The Greatest Showman" e del tanto acclamato "A Star is Born". Aspirando alla carriera da regista/giornalista continuerò ad emozionarmi non smettendo mai di sognare attraverso l'inspiegabile piacere che il cinema regala con la "magia" capace di rendere meravigliose le cose ordinarie e la "bellezza" di spingerci dove non ci sono confini e orizzonti.
Adv
Back to top button