Già vincitore sul Korn Ferry Tour, Will Zalatoris si è classificato sesto allo U.S. Open grazie anche ad una hole in one. Siamo di fronte ad una nuova stella del PGA Tour?

Will Zalatoris: la carriera da dilettante

Il giocatore statunitense ha conquistato nel 2014 lo U.S. Junior Amateur. Questo torneo è stato vinto in passato da giocatori del calibro di Tiger Woods, Hunter Mahan e Jordan Spieth. Al college ha frequentato la Wake Forrest ed è stato nominato nel 2017 giocatore dell’anno ACC.
Sempre nello stesso anno ha partecipato alla Walker Cup, dove ha giocato con giocatori oggi in pianta stabile sul PGA Tour: Collin Morikawa e Cameron Champ. Will Zalatoris, un anno prima di concludere il college, decide di passare subito professionista, facendo la scelta migliore visti i risultati.

Will Zalatoris
Will Zalatoris (Credit: Matthew Stockman/Getty Images)

I risultati da professionista

Nel 2019, durante il suo secondo anno da professionista, Zalatoris gioca 15 gare sul Korn Ferry Tour, chiudendo in 60^ posizione nell’ordine di merito. È nel 2020 però che il giocatore statunitense riesce ad ottenere risultati eccellenti: sul Korn Ferry Tour in 16 gare giocate ha collezionato ben 7 top ten, un terzo posto, un secondo ed una vittoria in occasione del TPC Colorado Championship. Questi risultati gli hanno permesso di guadagnare il primo posto nell’ordine di merito del Korn Ferry Tour e l’invito per lo U.S. Open.

U.S. Open

Guadagnandosi il diritto di gioco per il secondo major stagionale, Will Zalatoris riesce a compiere un’impresa classificandosi al sesto posto, a pari merito con il numero uno del mondo: lo statunitense Dustin Johnson. Il giovane americano ha anche realizzato una hole in one alla buca 7 durante il primo giro. Grazie a questo straordinario risultato è entrato nella top 100 mondiale per la prima volta nella sua breve carriera.

L’attuale 76^ posizione nel World Ranking sembra solamente l’inizio di una carriera piena di successi. Riuscirà ad imporsi trovando magari una vittoria sul PGA Tour nel breve periodo?

Per altri articoli sul golf cliccate qui.

Per rimanere aggiornati seguite la nostra Pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA