MovieNerd

Women’s day: quando il supereroe è donna

Quando si parla di supereroi, di solito si pensa sempre a quelli maschili, ma in realtà ci sono moltissime supereroine protagoniste di fumetti e del mondo del cinema amate da tutti. Eccone alcune in occasione della Giornata Internazionale della Donna (Women’s Day): da Wonder Woman, a Batgirl, passando per Valkyrie, il primo personaggio Lgbt.

Wonder Woman

Non possiamo che partire dal nominare Wonder Woman, la prima supereroina della storia del fumetto. Creata da William Moulton Marston nel 1941 con il sogno che diventasse un simbolo per il mondo femminile, che ispirasse le donne e le incitasse a perseguire i lori sogni, idee e visione del mondo. Forte del nome e carica di tenacia, Wonder sfidò i nemici e la censura, i perbenismi e persino le femministe, che oggi rivalutando le caratteristiche e le idee di cui si è fatta portavoce,  la reclamano come alfiere della perseveranza, simbolo di coraggio, giustizia e indipendenza.

Women’s Day: Fumetto “Wonder Woman” - © tutti i diritti riservati
Women’s Day: Fumetto “Wonder Woman” – © tutti i diritti riservati

Batgirl

Barbara Gordon è un personaggio fantastico che, a proposito di rinascite, si distingue per due grandi avventure in qualità di supereroina.
La prima come ingegnosa e atleticissima nemica del crimine organizzato di Gotham City, seconda solo a Robin agli occhi di Batman, nonchè leader del gruppo tutto al femminile Birds of Prey. La caratteristiche di questo personaggio sono l’intelligenza e la tenacia più che l’attitudine atletica, accompagnate anche da una sensualità “acqua e sapone”.

Batgirl - © tutti i diritti riservati
Batgirl – © tutti i diritti riservati

Women’s Day LGBT: Valkyrie

Durante un congresso dedicato al Marvel Cinematic Universe, il produttore Kevin Feige ha confermato che il personaggio di Valkyrie (Tessa Thompson), seguì una storyline queer, diventano così la prima supereroina ufficialmente LGBT nell’universo cinematico. La Thompson è una sostenitrice da tempo dei temi riguardanti l’inclusione di genere a Hollywood. Come membro attivo di Time’s Up, ha in passato promesso di lavorare con una donna regista e ha incoraggiato altre persone a fare lo stesso.


Se hai una passione ossessiva per il Nerd segui la redazione più colorata e fantasiosa del team “Unicorni” di Metropolitan Magazine. Ci trovi su Facebook e Instagram!
Giuliana Aglio

Back to top button