Sport

WWE, The Usos nella storia del wrestling statunitense

Sottotraccia in Italia, seguito con enorme passione negli Stati Uniti d’America. La wrestlingmania, da non confondere con l’appuntamento più importante della disciplina statunitense chiamato WrestleMania, si è fortemente affievolita all’interno dei nostri confini nazionali dopo il boom gigantesco degli anni 2000. Su quella scia, però, diversi appassionati sono rimasti ancorati a questo sport-intrattenimento creando anche nuovi adepti. Proprio dal mondo del wrestling a stelle e strisce, in queste ultime ore, è giunta una notizia davvero molto importante: la WWE ha celebrato la stable The Usos. I samoani, cugini di Roman Reigns, si sono tolti la soddisfazione di riscrivere un record.

La WWE è in mano a Roman Reigns e The Usos: ecco la stable straordinaria della compagnia di Stamford

La Federazione di Stamford celebra i The Usos dopo l’ultima puntata di SmackDown. Ma cosa è successo e quale record hanno appena infranto il duo di samoani legato, anche a livello di parentela, con l’attuale campione indiscusso della WWE? La situazione è piuttosto semplice da chiarire: Jey e Jimmy hanno sconfitto il New Day nel match valido per i titoli unificati di coppia diventando la squadra più longeva a detenere gli allori di Tag Team nella storia della Federazione. Sono ben 484 giorni che il duo è in cima alla categoria.

I The Usos avevano vinto gli SmackDown Tag Team Championship nel match titolato contro Rey e Dominik Mysterio durante il kickoff di Money in the Bank (18 luglio 2021), mentre i Raw Tag Team Championship erano giunti sulle loro vite dopo aver vinto contro Randy Orton e Matt Riddle durante un’edizione Smackdown (20 maggio 2022). Un dominio incontrastato della Bloodline che vede il suo capostipide, Roman Reigns, detenere i due titoli di campione del mondo da tantissimo tempo.

Seguici su Google News

Back to top button