Yamato Video annuncia una nuova stagione di Gantz

Tutor Hitman Reborn!, sempre della Yamato, sarà invece disponibile su Netflix

Dalla penna di Akira Amano ai nostri computer grazie all’acquisizione di Netflix, Tutor Hitman Reborn! non è però la sola grande notizia che la Yamato ha annunciato.
La seconda novità infatti riguarda la trasposizione animata di Gantz, manga di Hiroya Oku, di cui l’azienda italiana ha rinnovato i diritti per le prime due stagioni. L’obiettivo è quello di portare la serie in Home Video, Tv e (per la prima volta!) in digitale.

Personaggio della serie Gantz, distribuita in Italia dalla Yamato Video
Nichi, personaggio della serie Gantz

Gantz è in breve diventata una storia molto popolare, per via del senso di oppressione nel quale chiude lo spettatore, grazie alla trama intricata che ti porta a vivere un vorticoso incubo di eventi dal quale difficilmente si riesce ad evadere.

Il primo capitolo della serie è stato pubblicato nel 2000 dalla celebre rivista giapponese Shonen Jump! mentre l’ultimo capitolo risale al 2013. In italia è Planet Manga a occuparsi dei volumi scritti, mentre la Yamato della sua trasposizione anime.

La storia è ambientata in una realistica Tokio dei giorni nostri e tratta le vicende di un gruppo di persone intrappolate in una sorta di gioco violento e mortale, le cui condizioni sono generate da una misteriosa sfera nera, nota come Gantz.

I protagonisti Kei Kurono e Masaru Kato muoiono in un incidente e si risvegliano in un appartamento spoglio . Qui incontrano altre persone, tutti appena morti nei più svariati modi. 
Gantz è l’unico oggetto presente nella stanza, e si attiva mostrando al suo interno una figura umana nuda. La figura fornisce ad ogni persona un equipaggiamento e una missione: l’eliminazione di creature aliene.
 Alla fine della loro missione, ogni persona riceve un determinato punteggio dalla sfera, che darà poi un misterioso premio a chiunque riuscirà a raggiungere la quota totale di 100. Ma cosa avverrà realmente a colui che raggiungerà tale punteggio?

Rae Mary