Esteri

Yusaku Maezawa, il turista miliardario è tornato sulla Terra

L’Universo è sempre stato una delle più grandi attrattive per l’uomo. In passato, infatti, numerose sono state le civiltà che hanno studiato il cielo da terra, cercando di interpretarne e sbrogliarne i misteri, finché il progresso non ha permesso di sondarlo. Ancora oggi, molti sono quelli che ne restano affascinati e che si adoperano per comprenderlo in ogni suo aspetto. L’unica differenza è che la modernità e lo sviluppo tecnologico ci hanno dato la possibilità di vedere e “toccare con mano” ciò che per secoli poteva essere scrutato solamente da lontano. E così, se quest’estate Jeff Bezos ha inaugurato il turismo spaziale con Blue Origin, anche la Russia ha portato a termine la sua esperienza “turistica”. Stando a ciò che riferisce l’Ansa, il miliardario Yusaku Maezawa è tornato sulla Terra dopo ben 12 giorni di permanenza sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Yusaku Maezawa membro dell’equipaggio della Soyuz MS-20

Il magnate giapponese Yusaku Maezawa è stato membro dell’equipaggio della Soyuz MS-20. Si tratta di un volo astronautico diretto verso la ISS, decollato l’8 dicembre scorso e rientrato nel Pianeta nella giornata odierna. Una missione piuttosto particolare, facente parte del programma Soyuz e che prevedeva il trasporto di civili al di fuori dell’orbita terrestre. Un esperimento portato a termine con successo e che, certamente, sarà soltanto il primo di una lunga lista.

A comunicare la notizia della riuscita è stata l’agenzia spaziale russa, fa sapere un’Ansa di poche ore fa. Secondo quanto si legge, Maezawa e un secondo componente del gruppo, il suo assistente Yozo Hirano, “si sono paracadutati nella steppa del Kazakistan intorno alle 03:13 ora locale, insieme al cosmonauta russo Alexander Misurkin“. Insomma, un importante traguardo non solo per la scienza, ma anche per l’uomo, che arriva a distanza di ben 52 anni da quando gli esseri umani misero per la prima volta “piede nello spazio”.

Scritto da Diego Lanuto.

Per rimanere aggiornato sulle ultime news, seguici su: Facebook, Instagram e Twitter.

Back to top button