Politica

Coronavirus, la sottosegretaria Zampa annuncia restrizioni per Natale

Ci saranno misure restrittive per contenere i contagi da coronavirus. Ad annunciarlo in un intervista a La Stampa la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa. Non è stato escluso nemmeno un lockdown totale nel caso le misure in campo si rivelassero inefficaci. La Zampa inoltre ha parlato anche di vaccini annunciando un costo inferiore a i 5 euro per dose

Coronavirus, le restrizioni di Natale

Si preannuncia un Natale solo con i nostri familiari più stretti. Ad annunciarlo la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa in un’intervista a La Stampa. “Ci sarà un provvedimento che riguarderà Natale: si deve dire che non deve essere un Natale solitario, ma che le famiglie possono riunirsi nel nucleo ristretto, parenti di primo grado, fratelli e sorelle. La gran parte delle restrizioni attuali è bene che restino, magari con un allentamento del rigore per alcuni esercizi”. Queste le parole con cui la Zampa ha parlato di un Natale 2020 all’insegna della sobrietà.

In questi giorni inoltre varie regioni, come la Campania, sono finite sotto la lente d’ingrandimento per vedere se sia il caso o meno d’introdurre nei territori più colpiti dal coronavirus maggiori misure restrittive. Anzi la Zampa non esclude nemmeno un lockdown totale affermando che “se tutto si rivelasse inefficace, nessuno attenderà fino all’ultimo”. Una riposta forte a quanti chiedono misure immediate data la grave situazione in cui versano gli ospedali in molte regioni italiane.

Conte annuncia un Natale sobrio

Le dosi italiane del vaccino

La Zampa inoltre ha aperto uno spiraglio di speranza sul fronte vaccini. Secondo il sottosegretario alla salute l’Italia ha prenotato “70 milioni di dosi” con un “costo bassissimo, sotto i 5 euro” che renderebbe il vaccino accessibile a tutti. Ovviamente le dosi saranno somministrate prima alle categorie più a rischio.

Per la Zampa s’inizierà “dagli operatori socio-sanitari, forze dell’ordine, anziani, tutti i lavoratori fragili. E poi per classi di età: verrà fissato un criterio e si arriverà velocemente a tutti”. La somministrazione avverrà, secondo la sottosegretaria alla Salute,” entro “l’estate”.

Adv
Adv

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button