Zombieland Doppio Colpo – Nelle sale dal 14 Novembre, ecco a voi la recensione, rigorosamente senza spoiler, dell’attesissimo sequel di “Benvenuti a Zombieland”.

Trama

“Zombieland Doppio Colpo” è la seconda parte del film “Benvenuti a Zombieland”, uscito nelle sale nell’ormai lontano 2009.
La pellicola rivede i vecchi protagonisti Colombus, Tallahassee e Wichita alla ricerca della piccola (ormai non più tanto) Little Rock, fuggita verso Graceland assieme a Berkeley, un ragazzo pacifista conosciuto insieme alla sorella.
La trama sicuramente non è delle più articolate, ma riesce a regalare un sacco di risate fin dai primi minuti del film.

Cast

Al cast originale, composto da Jesse Eisenberg (Colombus), Woody Harrelson (Tallahassee), Emma Stone (Wichita) e Abigail Breslin (Little Rock), vanno ad aggiungersi ben tre nuovi membri: Zoey Deutch, Avan Jogia (sì, Beck di “Victorious”) e Rosario Dawson.
I tre interpretano rispettivamente Madison (lo stereotipo della bionda stupida), Berkeley (un ragazzino pacifista) e Nevada (praticamente la versione femminile di Tallahassee).
Si è creata fra gli attori una chimica incredibile, le tre nuove aggiunte sono riuscite ad amalgamarsi benissimo con gli altri quattro.
Ed è questo che aiuta a rendere ogni scenetta comica fra loro ancora più divertente.

Zombieland Doppio Colpo
Tallahassee, Colombus, Wichita e Madison in Zombieland Doppio Colpo – Photo Credit: Web

Degno sequel?

Rispetto al primo film, che sinceramente non mi aveva colpito più di tanto, l’ho trovato decisamente meno ripetitivo e più simpatico. Quindi sì, per me decisamente un degno sequel che riesce per molti punti anche a superare il film che lo precede.
Un aspetto che è stato decisamente migliorato è la caratterizzazione dei personaggi, nel primo capitolo decisamente più approssimativa.
In “Zombieland Doppio Colpo” i protagonisti si sono evoluti, provano sentimenti nuovi. Da Tallahassee che prova per Little Rock un amore paterno, a Wichita spaventata dalla proposta di matrimonio di Colombus, i protagonisti di questa pellicola sono più veri, per quanto partano comunque da degli stereotipi (il nerd, la ragazza tosta, ecc.).
Per il resto, è stato mantenuto più o meno lo schema di “Benvenuti a Zombieland”: mazzate, sangue, battute politicamente scorrette, le regole di Colombus che spuntano sullo schermo al momento adatto, con l’aggiunta della classificazione degli zombie.

In conclusione…

“Zombieland Doppio Colpo” è un film irriverente, violento e divertente fin dai primi minuti.
Proprio nel momento in cui si pensa la pellicola abbia raggiunto l’apice, spunta una trovata che la migliora ulteriormente.
Assolutamente non banale, consigliato a chiunque voglia andare al cinema ad ammazzarsi dalle risate.

P.S. Vi consiglio di rimanere in sala fino alla fine, dato che ci sono ben due scene post credit che meritano decisamente di essere guardate.

Seguiteci su
InfoNerd: https://metropolitanmagazine.it/category/infonerd/
Instagram:
https://www.instagram.com/infonerd.mmi/?hl=it
Facebook: https://www.facebook.com/InfoNerd.MMI/?ref=bookmarks

© RIPRODUZIONE RISERVATA