Cultura

2 Novembre: giorno dei morti, frasi belle da mandare per commemorare i defunti

2 Novembre: giorno dei morti, frasi belle da mandare per commemorare i defunti. Il 2 novembre di ogni anno, in tutto il mondo cattolico, si celebra la Commemorazione dei defunti, nel giorno immediatamente successivo alla festività dedicata a tutti i Santi.

Si tratta di una festa religiosa, quindi non segnata in rosso sul calendario e questo significa solo una cosa: il 2 novembre si va a lavorare. Alcune scuole o università possono concedere autonomamente ai propri studenti un giorno di vacanza, da attaccare a quello precedente.

Nonostante il culto dei defunti abbia origini millenarie, la commemorazione dei defunti si celebra il 2 novembre perché quel giorno dell’anno 998, l’abate del monastero di Cluny, in Francia, diede ordine di suonare le campane funebri e poi distribuì l’eucarestia pro requie omnium defunctorum. Da quel giorno il 2 novembre si celebra il Giorno dei Morti in tutto il mondo cattolico.

Festa dei morti, le frasi per ricordare i nostri cari

E se un giorno me ne andassi, sappi che VIVO nelle quiete del tuo cuore. Stephanie Sorrel 
Una lacrima per i defunti evapora. Un fiore sulla loro tomba appassisce. Una preghiera per la loro anima la raccoglie Iddio. S.Agostino
La morte è solo l’inizio del secondo tempo. Lucio Dalla

Non ci sono addii per noi. Ovunque tu sia, sarai sempre nel mio cuore. Mahatma Gandhi

Il modo migliore di pensare ai morti è pensare ai vivi. Sandro Pertini

Non ci sono addii per noi. Ovunque tu sia, sarai sempre nel mio cuore. Mahatma Gandhi

Nessuno muore mai completamente, c’è sempre qualche cosa di lui che rimane vivo dentro di noi. Vasco Rossi
La morte odora di resurrezione. Eugenio Montale
La morte, questo fiero sergente, è severa nella sua custodia. William Shakespeare

Mi chiedo se il mio primo respiro sia stato così toccante per mia madre come il suo ultimo respiro per me Lisa Goich

Chi, nel cammino della vita ha acceso anche soltanto una fiaccola nell’ora buia di qualcuno, non è vissuto invano. Madre Teresa di Calcutta

Questa candela è per te che sei lassù… Che questa luce ti raggiunga e ti porti il mio amore.

Eri una persona importantissima per me, e ora che te ne sei andata la mia vita non ha più senso e non resisto all’idea di non sentire la tua voce, il tuo respiro i tuoi baci tuoi suoi abbracci.

Ricordiamo con affetto tutti i nostri cari defunti che sono in Cielo.

Il tuo sorriso vive con noi.
Mi manchi…. adesso guardo il cielo e tra una lacrima e un sospiro ti cerco nei miei ricordi.. Mi manchi.

Back to top button