Metropolitan Today

21 settembre 1952, Florence May Chadwick attraversa lo stretto di Catalina

Era il 21 settembre 1952, Florence May Chadwick una nuotatrice statunitense, compiva una delle più strabilianti imprese dell’epoca: la donna attraversò lo stretto di Catalina. In quel 21 settembre percorse a nuoto 34km. Non fu certo l’unica impresa della grande nuotatrice. In tutto il mondo, infatti, Florence May Chadwick, è conosciuta come la prima donna ad aver attraversato a nuoto la Manica in entrambe le direzioni. Per le sue grandiose traversate nel 1970 fu inserita nella International Swimming Hall of Fame.

Florence May Chadwick, la traversata nello stretto di Catalina e altre incredibili imprese

L’8 agosto 1950 Florence Chadwick attraversò il canale della Manica dalla Francia all’Inghilterra. Realizzò la traversata in 13 ore e 23 minuti, frantumando il precedente record di 14 ore e 34 minuti.

Un anno dopo, l’11 settembre 1951, Florence Chadwick compì la traversata in senso opposto. Diventò così la prima donna al mondo ad attraversare lo stretto in entrambe le direzioni.

Le avventure non si conclusero:

Il 21 settembre fu la prima donna ad attraversare a nuoto lo stretto di Catalina, anche in questa occasione stabilì il record assoluto di 13 ore, 45 minuti e 32 secondi.

Nell’estate del ’53 nuotò attraversando lo stretto di Gibilterra in 5 ore e 6 minuti anche in questo caso stabilì un nuovo record assoluto.

Le ultime traversate furono: lo stretto del Bosforo in Turchia, quello dei Dardanelli, anche in questo caso andata e ritorno.

Nel ’55 riuscì a battere il suo stesso record riattraversando la Manica in 13 ore e 55 minuti. L’unica impresa fallita fu l’attraversamento del Canale del Nord, nel mare di Irlanda.

Abbandonò il nuoto di gran fondo nel ’60, dedicandosi alla promozione del nuoto e dell’attività fisica. Nel ’69 cambiò strada e iniziò una nuova vita e carriera da intermediario finanziario.

La vita della grande nuotatrice americana venne spezzata dalla leucemia, Florence Chadwick morì nel 1995.

Federica Tocco

Seguici su  Facebook,  Instagram,  Metrò

Adv
Adv
Back to top button