Sport

6 nazioni | L’Italia femminile pronta al debutto

L’Italia femminile scenderà tra poche ore sul campo dell’Arms Park di Cardiff per la sfida al Galles e chiudere questa tre giorni del 6 nazioni

L’Italia femminile è pronta per debuttare in questo 6 nazioni. La sfida si giocherà alle ore 14:00 presso l’Arms Park di Cardiff. La sfida sarà trasmessa in diretta su Eurosport oppure in streaming su Eurosport Player.

Dopo l’under 20 che ha conquistato una meritata vittoria e la debacle della nuova Italia di Franco Smith, il XV rosa sarà l’ultima delle nazionali a scendere in campo per la tripla sfida al Galles.

Nell’ultimo match giocato tra le due nazionali durante il 6 nazioni 2019, il risultato si è fermato sul 3-3 finale. Partita che si è giocata però in casa. Nel 2018 invece ad avere la meglio è stata la nazionale azzurra che si è imposta in terra gallese con uno score finale di 15-22 diventando la prima nazionale ad espugnare il Principality Stadium.

Per la nazionale di Andrea Di Giandomenico tornare da Cardiff con un risultato positivo sarebbe il giusto inizio per proseguire questo torneo e cercare di ripetere ciò che di buono è stato fatto l’anno precedente.

“In terra gallese ci siamo tolti belle soddisfazioni ma sarà una partita impegnativa. Il Galles è una squadra solida, sopratutto nel pacchetto degli avanti è una squadra molto rognosa e ha degli sprazzi di qualità anche nei trequarti. Inoltre è la prima partita e la sfida sarà trovare immediatamente il ritmo.”

Queste le parole di Mister Andrea Di Giandomenico – rilasciate sui canali della FIR – alla vigilia della partita.

6 nazioni Italia
Andrea Di Giandomenico, allenatore dell’Italia femminile di Rugby intervistato alla vigilia del match tra Galles e Italia per il 6 nazioni – credit: canale Youtube Federazione Italiana Rugby

Le formazioni

Andrea Di Giandomenico schiera in campo il miglior XV possibile per la sfida al Galles. Una squadra composta da giocatrici di esperienza e giovani ragazze. Esordio per la diciottenne Vittoria Ostuni Minuzzi, trequarti del Valsugana che in campionato risulta fino ad oggi la miglior realizzatrice. Mediana composta dal duo Rigoni e Barattin mentre nel pacchetto di mischia è ormai consolidato il blocco di partenza con Turani, Bettoni e Gai in prima linea. Altra giocatrice che può esordire in maglia azzurra è la classe ’97 Erika Skofca. Ecco di seguito le due formazioni che tra meno di due ore si affronteranno all’Arms Park.

GALLES: 15 Kayleigh POWELL, 14 Jasmine JOYCE, 13 Hannah JONES, 12 Kerin LAKE, 11 Lisa NEUMANN, 10 Robyn WILKINS, 9 Keira BEVAN, 8 Siwan LILLICRAP (C), 7 Bethan LEWIS, 6 Alex CALLENDER, 5 Gwen CRABB, 4 Natalia JOHN, 3 Cerys HALE, 2 Kelsey JONES, 1 Gwenllian PYRS –A disposizione: 16 Molly KELLY, 17 Cara HOPE, 18 Ruth LEWIS, 19 Georgia EVANS, 20 Alisha BUTCHERS, 21 Manon JOHNES, 22 Ffion LEWIS, 23 Paige RANDALL

ITALIA: 15 Vittoria OSTUNI MINUZZI, 14 Maria MAGATTI, Michela SILLARI, 12 Beatrice CAPOMAGGI, 11 Sofia STEFAN, 10 Beatrice RIGONI, 9 Sara BARATTIN, 8 Elisa GIORDANO (C), 7 Giada FRANCO, 6 Ilaria ARRIGHETTI, 5 Giordana DUCA, 4 Valeria FEDRIGHI, 3 Lucia GAI, 2 Melissa BETTONI, 1 Silvia TURANI (HBS Colorno, 12 caps) – A disposizione: 16 Giulia CERATO, 17 Erika SKOFCA, 18 Michela MERLO, 19 Sara TOUNESI, 20 Lucia CAMMARANO, 21 Francesca SGORBINI, 22 Laura PAGANINI, 23 Benedetta MANCINI

Arbitro: Sara Cox (Inghilterra); assistenti Arbitrali: Nikki O’Donnell (Inghilterra), Laura Pettingale (Inghilterra) – TMO: David Grashoff (Inghilterra)

Stadio: Arms Park di Cardiff (Galles)

Continua a seguire il rugby sulle pagine di Metropolitan Magazine Italia.

Back to top button