CalcioSport

Serie A Previews: un rapido sguardo alla 24a giornata

Buonasera a tutti e ben ritrovati amici amanti del grande calcio! E’ venerdì sera e con l’Università, il lavoro e i vari impegni settimanali archiviati, siamo pronti a tuffarci più carichi che mai nella prossima giornata di campionato di Serie A.

Fra pochi minuti a dare inizio ai giochi sarà la Juventus, vera e propria divoratrice di avversari, come già ampiamente dimostrato nel precedente turno contro il Sassuolo (asfaltato con un tennistico 7-0). I Bianconeri si apprestano ad affrontare in trasferta la Fiorentina, reduce da una vittoria importante contro il Bologna, che avrà sicuramente riacceso le speranze d’Europa nei cuori dei tifosi viola.

Federico Chiesa (fonte: dal web)

Il ‘’menù’ di sabato appare particolarmente stuzzicante. Si parte con il match delle 15.00 tra Spal e Milan: da una parte gli Estensi sempre più in caduta libera verso la serie cadetta con i loro modesti 16 punti; dall’altra i Diavoli di Gattuso determinati fino alla fine a mantenere una costante striscia di risultati utili consecutivi per garantirsi un sicuro accesso in Europa.

Patrick Cutrone (fonte: dal web)

Alle 18.00 il Crotone, dopo aver strappato un punto preziosissimo al Meazza contro l’Inter (impresa effettivamente non così ardua nell’ultimo periodo), ospiterà l’Atalanta, che nelle ultime trasferte è sempre riuscita ad ottenere esiti positivi. Nell’ora di cena andrà in scena il big match di questa 24a giornata: lo scontro tra Napoli e Lazio. I Partenopei sembrano davvero non volersi più fermare, con un occhio puntato sul possibile scudetto e l’altro rivolto verso la Juventus, instancabile inseguitrice. Ma attenzione alla Lazio che, dopo aver malamente perso la sfida casalinga contro il Genoa all’ultimo minuto, si presenterà al San Paolo più cinica che mai.

Mertens (fonte: dal web)

Non particolarmente entusiasmante la domenica: Roma e Sampdoria, impegnate rispettivamente contro Benevento e Verona, le due peggiori della classe, dovrebbero avere vita comoda e guadagnare punti facili. Perciò un doppio 1 fisso sulle vostre schedine è quasi d’obbligo! Ancora alla disperata ricerca di una vittoria, invece, l’Inter, che riceverà la visita del buon Bologna di Donadoni, deciso a continuare il proprio personalissimo percorso senza troppe ambizioni o pretese.

Luciano Spalletti (fonte: dal web)

Torino-Udinese, entrambe a quota 33 punti, daranno invece luogo ad un confronto in cui il vincitore si avvicinerà ancora di più alla straordinaria possibilità di partecipare all’Europa League del prossimo anno. Chiudono il cerchio Sassuolo-Cagliari e Chievo-Genoa, due partite non eccessivamente attese per livello di spettacolarità ed intrattenimento, tra quattro compagini che in questa annata hanno assunto il ruolo di semplici comparse.

 

 

 

 

Tartaglione Marco

Back to top button