Cinema

A beautiful mind: La storia del matematico John Nash su La7

A beautiful mind, film del 2001 di Ron Howard, è una delle pellicole più amate dei primi anni duemila. Narra la vera storia di John Nash, una delle più grandi menti matematiche del nostro secolo. Venuto a mancare nel 2015, Nash è rimasto alla storia oltre che per la sua mente geniale, per la sua schizofrenia. In questa trasposizione cinematografica della sua vita, Russell Crowe ne ricalca le gesta.

A beautiful mind, Russell Crowe tra genio e sregolatezza

A beautiful mind ci trasporta indietro fino al 1947, quando un giovane John Nash entra all’università. Fin da subito si capisce che per lui la vita non sarà facile, e farà infatti molta fatica a costruirsi un tessuto sociale. Sarà così ossessionato dal trovare la formula matematica perfetta per la sua tesi di laurea, da tralasciare totalmente i rapporti umani.

Riuscirà nel suo intento, rivoluzionando formule matematiche ormai obsolete, e ciò lo porterà ad ottenere un posto di ricercatore all’università del Massachussetts Institute of Technology di Boston.

Da questo momento in poi avverranno una serie di eventi inaspettati. Le sue abilità matematiche verranno richieste persino dal governo degli Stati Uniti. Sarà proprio a questo punto che il confine tra fantasie, paure, illusioni e realtà diventerà sempre più flebile, e per lo scienziato la vita diverrà tutt’altro che semplice.

Un film che ha ottenuto grande successo, complice un’interpretazione magistrale di Russell Crowe, all’epoca fresco vincitore del premio Oscar per Il Gladiatore e nel pieno della sua maturità artistica.

Un capolavoro senza tempo che ha vinto la bellezza di trentatré premi ai più importanti festival cinematografici di tutto il globo, tra cui quattro Oscar e quattro Golden Globe.

A Beautiful Mind, oltre che rappresentare la conferma di di Russell Crowe, ci mostra anche una Jennifer Connelly super. Per il suo ruolo di Alicia Nash è stata infatti premiata con numerosissimi premi, tra cui l’oscar come attrice non protagonista.

Un film tutto da vedere per entrare nella mente di un genio ed esplorandola nei suoi meandri.

Andrea Pastore

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button