Golf

Abel Gallegos, un 17enne al Masters

Il Latino-American Amateur Championship concede la partecipazione al Masters ad Abel Gallegos, scopriamo chi è…

Nella splendida cornice di El Camaleòn di Mayakoba, in Massico, si è giocato il Latino-American Amateur Championship (LAAC).
Il massimo torneo amatoriale dell’america latina che fa da spalla allo US Amateur, l’Asia-Pacific Amateur Championship ed il British Amateur.

Quest’anno se lo è portato a casa, per la prima volta nella storia, un argentino. Il giovanissimo Abel Gallegos, 17 anni.
Un ragazzone che ricorda più un giocatore di Football anzichè di golf e che fa viaggiare il suo bastone a 130 mph.

Abel Gallegos, un 17enne al Masters
Abel Gallegos con il trofeo
Photo credits: Golf Channel

Il torneo

Abel Gallegos, un 17enne al Masters
Jose Vega
Photo credits: laacgolf.com

Il torneo si è svolto prevalentemente nel vento, vedendo saldamente in testa per le prime giornate il colombiano Jose Vega, 26enne e direttore vendite Trackman della sua regione (ragazzo di cui sentiremo parlare a lungo).
Jose è già un giocatore completo. Bombardiere e con un putter sempre carico. Si muove in campo come un giocatore del tour, negli occhi la rabbia di chi vuole vincere. Forse troppa?
Il torneo sembrava indirizzarsi in Colombia, quando però il vento dello Yucatan si è placato Abel Gallegos ha potuto sfoderare tutte le sue armi e mandare fuori giri il motore del suo avversario.
Con un 67 a fine giornata ha alzato al cielo il trofeo, concludendo il torneo a quattro colpi sotto il par.

Per la prima volta un argentino si è portato a casa il trofeo. Era senza dubbio strano che questo non fosse ancora accaduto, considerando che l’Argentina ha la più alta percentuale di percorsi dell’America Latina.
Angel Cabrera, la leggenda argentina che nel 2009 ha vinto il Masters, gli ha mandato un messaggio di congratulazioni subito dopo la vittoria dicendogli: ”Ti aspetto al Masters”.

Abel Gallegos
Abel con le bandiere del Masters e dell’Open Championship 2020
Photo Credits: Digest Golf

Privilegi

Abel con la vittoria nel LAAC ha ottenuto non solo la partecipazione al Masters, ma anche all’Open Championship di Luglio.
Potrà inoltre giocare lo US Amateur dell’anno prossimo e tutti gli eventi della USGA Amatoriale. Infine avrà il diritto di giocare lo stage finale di qualifica per il 120esimo U.S. Open a Winged Foot.
Senza dubbio un piatto ricco per un 17enne.

Per rimanere aggiornati seguite la Nostra Pagina Facebook

Adv
Adv
Adv
Back to top button