Esteri

Afghanistan, intercettati 5 razzi lanciati contro aeroporto Kabul

Il sistema di difesa C-Ram ha intercettato cinque razzi lanciati contro l’aeroporto internazionale ‘Hamid Karzai’ di Kabul in Afghanistan. Lo ha riferito un funzionario americano alla Cnn, precisando che non risultano vittime. Secondo il funzionario, è probabile che i razzi siano stati lanciati da Isis-K (Provincia del Khorasan), l’organizzazione terroristica che ha rivendicato l’attacco di giovedì scorso nella capitale afghana.

Il consigliere per la sicurezza nazionale, Jake Sullivan, e il capo di gabinetto, Ron Klain, hanno informato il presidente Joe Biden sull’attacco. Il presidente – riporta la Casa Bianca in una nota – è stato informato che le operazioni continuano senza interruzioni all’aeroporto e ha ribadito il suo ordine che i comandanti “raddoppino i loro sforzi e facciano tutto il necessario per proteggere le forze americane sul terreno”.

“Il presidente è stato informato che le operazioni continuano ininterrotte all’aeroporto di Kabul e ha riconfermato l’ordine che i comandanti raddoppino gli sforzi per dare priorità e fare tutto il necessario per proteggere le nostre forze a terra”, si legge nella nota della Casa Bianca. 

Raid Usa uccide kamikaze dell’Isis-K, ma anche dei bambini

A due giorni dalla scadenza del ritiro delle truppe americane dall’Afghanistan, domenica 29 agosto a Kabul un raid Usa ha colpito e ucciso un kamikaze dell’Isis-K, il gruppo terrorista che minaccia le operazioni di evacuazione delle forze occidentali

Un boato ieri ha scosso la popolazione nella capitale per l’attacco Usa con un drone che ha colpito un’auto “con diversi kamikaze” pronti a colpire di nuovo l’aeroporto della città, cuore del dramma degli afghani in fuga dai talebani. Oltre ai terroristi, anche tre bambini sarebbero deceduti nell’attacco.

Addirittura, secondo testimoni alla Cnn, nove membri di una famiglia sarebbero stati uccisi nel raid, tra cui sei bambini, due dei quali di soli due anni. Lo ha riferito il fratello di una delle vittime a un giornalista locale che lavora con la Cnn.

Back to top button