Alex Albon a sorpresa nel DTM con Red Bull

Alex Albon correrà nel DTM nella prossima stagione. Una notizia incredibile ed inaspettata, arrivata proprio pochi minuti fa. L’anglo-tailandese, declassato al ruolo di terzo pilota per quest’anno, sarà dunque al via del celebre campionato tedesco.

Alex Albon nel DTM col supporto di Red Bull

L’ormai ex compagno di squadra di Max Verstappen sarà ancora impegnato in pista nel corso di questa stagione per cercare di tornare in Formula 1 nel 2022. Una scelta presa dalla Red Bull, che infatti porterà nel DTM non solo Albon, ma anche il neozelandese Liam Lawson.

Stando a questo primo annuncio, il giovane diciottenne dovrebbe essere impegnato a tempo pieno nella serie che a partire da quest’anno ha abbracciato il regolamento GT3. Impegno diverso invece per Albon, che non sarà presente a tutti gli appuntamenti del DTM. Il ruolo di riserva e pilota al simulatore della Red Bull in F1 avrà infatti la precedenza.

lawson dtm
Liam Lawson – Photo Credit: Twitter DTM

DTM, una palestra per giovani piloti?

Soddisfatto Helmut Marko, che alla fine è riuscito a trovare una sistemazione ad Alex Albon per il 2021:

“Il DTM è un ottimo campo con auto sportive GT3, una piattaforma interessante e una vera sfida, sia per i piloti di successo come Alex Albon che per il nostro pilota junior Red Bull Liam Lawson”.

Il DTM si conferma così un campionato piuttosto interessante, che punta ad un mix di piloti, a partire dai veterani della serie, passando dai giovani piloti, fino alle stelle della F1.

“Piloti di Formula 1 come Alex Albon, stelle del DTM come il tre volte campione René Rast, professionisti GT e giovani talenti come Liam Lawson, questo è un ottimo mix per il DTM 2021” – ha dichiarato Gerhard Berger. “È bello vedere anche che l’ex campione del mondo di Formula 1 Jenson Button abbia già presentato il suo team nel DTM“.

Una nuova sfida quindi per Alex Albon e per la Red Bull in questo 2021. Un segnale sicuramente importante per il DTM, che nel corso del 2020 si è dovuto completamente reinventare. L’obiettivo dichiarato di Berger è avere in pista almeno 20 auto. Le premesse per raggiungere il target ci sono tutte e di sicuro avere nomi celebri aiuta ancor di più.

SEGUICI SU:

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
📹 YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🎙 SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Carlo Luciani

© RIPRODUZIONE RISERVATA