Motomondiale

Alex Rins, ecco le prime impressioni sull’avventura in Honda

Una nuova avventura in un team diverso dall’ultima avventura. La Suzuki ha abbandonato il Motomondiale lasciando appiedati Joan Mir e Alex Rins. Il secondo dei due è approdato in casa Honda, nel team LCR, e le sue prime impressioni sono piuttosto positive, nonostante lo spagnolo abbia chiarito che non si attende dei pezzi nuovi nel 2023.

Le parole di Alex Rins

Alex Rins, ecco le prime impressioni sull'avventura in Honda
(Credit foto – pagina Facebook Alex Rins)

Mi spaventa il fatto che porteranno dei pezzi nuovi per i piloti ufficiali e non per me. Se poi porteranno delle nuove componenti anche per me e mi sentirò a mio agio, quei pezzi resteranno sulla mia moto, almeno questo è quello che spero. Portare dei nuovi materiali e darmeli da provare significherà che sto facendo bene e che si fidano di me. Personalmente – continua Alex Rins a Motorsports -in primo luogo proverò a sviluppare la moto attuale e poi a rendere mia la moto. Sono il primo a voler vincere, anche se mi trovo nel team satellite. Ho parlato con il team affermando che la mia idea non consiste nel creare una copia della Suzuki. La Honda ha degli aspetti negativi ma anche molti aspetti positivi. Glieli dirò sempre come facevo in Suzuki ma non per fare in modo che questa moto sia come quella, quanto piuttosto per mettere tutto sul tavolo e provare a vincere“.

(Credit foto – pagina Facebook Alex Rins)

Seguici su Google News

Back to top button