Cronaca

Alex Zanardi: inizia il processo di risveglio dal coma

Per Alex Zanardi inizierà il procedimento di risveglio dal coma. Lo ha comunicato la direzione sanitaria dell’ospedale di Siena. Il processo sarà lento e costante. La prognosi è ancora riservata

Alex Zanardi: inizia il processo di risveglio dal coma
Foto Wikipedia

Alex Zanardi, le novità

La decisione dell’ospedale Santa Maria delle Scotte di Siena è di avviare il processo del risveglio del pilota emiliano, finito in coma farmacologico dopo l’incidente dello scorso 19 giugno. Verrà lentamente ridotta la sedo-analgesia. Questo serve per monitorare al meglio il quadro generale del paziente. In seguito a questa riduzione saranno necessari alcuni giorni per ulteriori valutazioni sul paziente da parte dell’equipe che lo sta curando. “Attualmente rimangono stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici” – spiega l’ospedale – “Resta grave il quadro neurologico e riservata la prognosi“.

La direzione sanitaria ha deciso il da farsi in accordo con la famiglia del fuoriclasse. Le informazioni sulle condizioni di salute verranno diffuse la prossima settimana, sempre in accordo con la famiglia.

Perizia sulla handbike

Zanardi, lo ricordiamo, ha subìto l’incidente mentre era alla guida della sua handbike. Il mezzo è stato messo sotto sequestro dagli inquirenti. In queste ore è iniziata la perizia. L’obiettivo è quello di accertare le cause per cui il pilota perse il controllo del velocipede finendo contro un tir che veniva dalla direzione opposta.

Andrea Caucci Molara

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook

Back to top button