Allianz Trieste, vera candidata alla salvezza?

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

L’Allianz Trieste ottiene un successo fondamentale per la lotta salvezza. Ora il discorso in coda è molto più ampio. Leader dei giuliani DeQuan Jones con 23 punti. Buona prova corale di tutta la squadra. I ragazzi di Dalmasson mostrano grandi capacità offensive, che si spera possano trovare continuità. L’Allianz Trieste vince 97-80.

Il “debutto” migliore possibile

In un clima surreale, la Serie A è tornata per distrarci. Trieste e Pistoia vanno in campo dopo un mese di inattività. Non c’era, però, tempo di ambientarsi. Subito una sfida da dentro o fuori. Trieste non si è fatta cogliere impreparata. La gara parte con un sostanziale equilibrio. Si gioca punto a punto. I giuliani scappano a meno di due minuti grazie a un parziale di 9-0. La difesa mostra qualche pecca, ma i padroni di casa sono comunque molto ispirati al tiro. Attenti anche a sfruttare le palle perse dai toscani. Il primo quarto termina 25-20.

Allianz Trieste
Hrvoje Peric, 16 punti contro Pistoia (Antonio Barzelogna)

Nel secondo quarto la gara prende una via più definita. Trieste aggiorna continuamente il massimo vantaggio. Gli uomini di Dalmasson arrivano al +12 e costringono Carrea a chiamare time-out. Pistoia torna in campo con un altro piglio. 7-0 di parziale che questa volta scomoda la panchina alabardata. Trieste ne fa poi 5 in fila e chiude la prima frazione sul +11. 50-39, condito dalla tripla allo scadere di Justice. L’Allianz non mostra tanta intensità, ma è abile ad adattarsi alle situazioni.

Allianz Trieste, la salvezza è possibile

Alla ripresa Trieste dimostra di saper gestire la gara, colpendo nei momenti giusti. Justice non riesce proprio a fermarsi. Da 3 sembra quasi infallibile. L’Allianz va sul +18. La partita è sotto controllo, grazie anche ad una panchina più lunga rispetto a quella di Pistoia. Il ritmo si abbassa negli ultimi minuti, con Pistoia che cerca di ridurre il divario. Si chiude ancora sul +11 il terzo quarto. 72-61. L’OriOra rimane in corsa. Il quarto periodo, però, si apre con una mezza sentenza.

Dequan Jones, miglior marcatore all’Allianz Dome (pallacanestrotrieste.it)

L’Allianz sferra un parziale di 7-0, che costringe subito al time-out la panchina toscana. Peric e Jones dominano in fase offensiva. Trieste resiste agli attacchi di Pistoia, che piano piano abbandona la partita. Jones regala il +19 ai suoi, massimo vantaggio della serata. Si conclude 97-80 questa attesa sfida. Trieste aggancia proprio Pistoia e abbandona la zona retrocessione. Per l’Allianz è Jones il top scorer con 23 punti. Lo seguono altri 4 giocatori in doppia cifra.

Tabellino

Trieste: Justice 17, Cooke 6, Peric 16, Fernandez 13, Washington 10, Da Ros 3, Cavaliero 3, Cervi 2, Hickman 4, Jones 23, Demarchi ne, Coronica ne. All. Dalmasson.

Allianz Trieste e le sue rivali

Trieste vincendo ieri sera ha fatto un grande passo in avanti. Al momento sono 3 le squadre appaiate a quota 14 punti. Oltre a Trieste e Pistoia, rimane lì anche la Virtus Roma. Staccata di due punti c’è l’Universo Treviso, impegnata oggi a Pesaro. Miglior punteggio stagionale per Trieste. Superati gli 89 punti contro la Fortitudo Bologna. Il bilancio contro Pistoia continua, quindi, a essere a favore dei giuliani. Prima di questa sfida Trieste era in vantaggio per 2 vittorie a 1.

Seguici su:

Pagina Facebook

Per altri articoli sul basket clicca qui