Cinema

“Altrimenti ci arrabbiamo!” rallycross a Madrid

Tra i film più apprezzati in assoluto della coppia Bud Spencer e Terence Hill c’è sicuramente l’intramontabile “…altrimenti ci arrabbiamo! “, pellicola diretta da Marcello Fondato (“Lo chiamavano Bulldozer” e “Bomber“) ed uscita in Italia nel marzo del 1974. Esilarante e divertente, con una comicità assicurata dalla coppia Spencer-Hill, il film è nella top20 delle pellicole italiane più viste di sempre, con un incasso spaventoso negli anni di uscita con più di 6 miliardi di lire, ricco di scene che son entrate nell’immaginario collettivo di grandi e piccini.

Merito anche della colonna sonora degli Oliver Onions e un’affascinante atmosfera tipicamente anni ’70. Oltre alla splendida sequenze canterina, il film è pieno zeppo di gag e trovate irresistibili: dall’iniziale rissa nel bar, alla lunga e avvincente sequenza “motociclistica” (con tanto di citazione ai western di Sergio Leone), dalla rissa finale nella residenza del boss con una marea di palloncini ai goffi tentativi dell’improbabile killer Paganini di seccare i due protagonisti, “…altrimenti ci arrabbiamo!” è sicuramente uno dei titoli più ricchi e studiatamente calibrati della coppia.

Spencer-Hill e la Dune buggy rossa

In “…altrimenti ci arrabbiamo!“, Ben e Kid (Bud Spencer e Terence Hill) amici e rivali, sono rispettivamente un meccanico e un camionista accomunati dalla passione per le corse automobilistiche. Vincitori, a pari merito, di una frenetica gara di rallycross, ricevono in premio una Dune Buggy nuova, fulcro delle disavventure in cui si imbatteranno i due protagonisti. Non potendo dividerla, decidono di giocarsela.

Bud Spencer e Terence Hill in una scena di "...altrimenti ci arrabbiamo!" mentre ricevono in premio la loro Dune Buggy rossa - © tutti i diritti riservati
Bud Spencer e Terence Hill in una scena di “…altrimenti ci arrabbiamo!” mentre ricevono in premio la loro Dune Buggy rossa – © tutti i diritti riservati

Kid propone una gara a birra e salsicce, così i due vanno in un locale del vicino luna park per disputarsi il trofeo. La sfida viene pò interrotta da una banda di scagnozzi al servizio de “Il Capo“, uno speculatore edilizio intenzionato a demolire il luna park per far posto alle sue costruzioni. Gli uomini distruggono il locale. Usciti, Ben e Kid si imbattono in uno dei malintenzionati, che sperona il veicolo facendolo incendiare. La richiesta da parte dei due della restituzione di una nuova Dune Buggy diventa il pretesto per una “guerra” tra lo speculatore edilizio e la coppia di amici.

“…altrimenti ci arrabbiamo!”: la Madrid anni ’70

Sono passati più di 30 anni dalle riprese del film e non poche cose sono cambiate. Però l’emozione è ancora forte nel trovarsi di fronte al locale dei gangster oppure nello scovare il famoso “Los Caracoles“, il locale dove Bud e Terence si stavano dirigendo prima che gli distruggessero la “carriola”. Il teatro dove si svolgono le prove del concerto dei pompieri, una delle scene più famose del film, è quello del Palacio Bauer di Madrid (Spagna). La maggior parte delle scene sono principalmente girate nella grande metropoli di Madrid anni ’70, quasi irriconoscibile, con i suoi esterni e le sue “calle“.

Per fare alcuni esempi: quando Ben e Kid escono dal locale dei gangster e Attila li segue incendiandogli l’auto, tutte le immagini seguono un percorso che ritroviamo anche nella realtà; e anzi dal vivo si riesce a capire come i protagonisti avessero parcheggiato pochi passi dietro l’angolo del locale e che percorrono un itinerario ben preciso con l’auto in fiamme prima di arrivare all’autolavaggio.

Insomma.. se non sapessimo che è un film, penseremmo che quella storia sia accaduta davvero! Una delle scene più famose è inoltre quella girata nei pressi del Puente de Toledo e dello Stadio Vicente Calderón: la scena in cui Bud Spencer e Terence Hill vengono circondati dai motociclisti vestiti di nero, e fingono di aver ritrovato la loro macchina Dune Buggy oppure quella in cui la macchina passa vicino uno degli archi di Plaza Mayor. Una Pellicola che regala a suon di mix, cazzotti e risate, la solita carismatica simpatia dei due protagonisti.

Le macchine d’epoca

In “…altrimenti ci arrabbiamo!“, compaiono diversi veicoli che accompagnano le grottesche e molto spesso fuori dall’ordinario avventure di Ben e Kid; vediamo, quindi, le auto più belle, ma soprattutto divertenti:

  • “LA” Dune Buggy
  • Ford Escort
  • Citroen 5 HP Torpedo
  • Ford Capri
  • Opel Rekord
  • Cadillac Fleetwood 60 Special
  • Le Moto
Spencer-Hill in "...altrimenti ci arrabbiamo"- dalla passione per le corse automobilistiche alle moto d'epoca - © tutti i diritti riservati
Spencer-Hill in “…altrimenti ci arrabbiamo”- dalla passione per le corse automobilistiche alle moto d’epoca – © tutti i diritti riservati

Segui Metropolitan Cinema, per rimanere sempre aggiornato su tutto ciò che riguarda la Settima Arte e tutta la redazione del Metropolitan Magazine. Ci trovi su Facebook, InstagramTwitter!

Giuliana Aglio

Back to top button