Moda

Anastacia, una leonessa ‘sprock’

anastacia photo credit: web
Anastacia photo creditS: web

Nata a Chicago il 17 settembre 1973, Anastacia Newkirk cresce a suon di musica e recitazione, che sono affari di famiglia: la madre è attrice a Broadway, il padre è un cantante che si esibisce nei locali della East Coast. Buon sangue non mente: sin da ragazzina intuisce la propria vocazione per lo spettacolo, in particolare la musica e la danza. Però, il suo destino è segnato anche dalla sfortuna: a 13 anni scopre di essere ammalata della sindrome di Crohn: un morbo che colpisce l’intestino. Si opera passando un periodo in ospedale per le cure, che le lasceranno una cicatrice sulla pancia.

La carriera

Il suo anno sarà il ’98, quando, spinta dalla sua manager Lisa Braudè, si presenta The Cut, il programma di Mtv per la ricerca di nuovi talenti; cantando “Not That Kind” fa fuori 150 concorrenti e entra nei top 10. La sua esibizione scatena l’entusiasmo del pubblico e degli addetti ai lavori: Elton John elogia la sua ugola. Da lì in poi è tutta una discesa. La Daylight Records, (controllata dalla Epic), la mette sotto contratto e le affianca un team di autori e produttori di primo livello, per sfornare il primo album. Esce nei negozi nel 2000 con il titolo del singolo, “Not That Kind”. L’R&B energico rivisitato in chiave pop dance e la sua voce magnetica, fanno subito di Anastacia un fenomeno musicale che conquista adepti a tutte le latitudini; il singolo “I’m Outta Love” la proietta ai primi posti delle charts mondiali toccando moltissimi paesi.

Anastacia, stile sexy ma senza eccedere

Occhialini colorati, pantaloni aderenti e camicetta corta con ombelico e tatuaggio in bellavista, Anastacia piace anche per il look semplice e sexy ma senza eccessi: non è una iperbellezza senz’anima, non è plastificata.

Anastacia durante la tappa del Live at Last Tour 2004 - Photo Credits: wikipedia
Anastacia durante la tappa del Live at Last Tour 2004 – Photo Credits: wikipedia

Nel 2002 esce il secondo Cd, “Freak Of Nature” (ricordate il soprannome datole da mammà?), in cui ripropone la stessa formula voce+ritmo e conquista lo stesso successo, arrivando a collezionare oltre 10 milioni di copie vendute e una serie innumerevole di premi e riconoscimenti.

Anastacia in versione biker-rodeo, 2001
Anastacia in versione biker-rodeo, 2001

Dall’animo rock e non solo, anzi ‘sprock’ come lo definisce lei stessa dato il mix di musica soul, pop e rock che crea nei suoi brani, Anastacia ha calcato più volte il palco con i suoi super look.

 Anastacia durante SWR3 New Pop Festival 2017 - Photo Credits: wikipedia
Anastacia durante SWR3 New Pop Festival 2017 – Photo Credits: wikipedia

All’apice della carriera il destino decide di passare all’incasso e le si ripresenta: tumore alla mammella. Nel gennaio 2003 la cantante di New York Anastacia annuncia pubblicamente la malattia.Ricomparirà nel marzo 2004, direttamente con un disco, “Anastacia”.

La lotta contro il cancro

Successivamente, la famosa cantante è stata ricoverata e si è sottoposta all’asportazione di entrambi i seni. La cantante ha scritto:

“E’ stato un lungo viaggio, ma mi sento bene e pronta per iniziare un nuovo capitolo”.

Anastacia presto diventerà la testimonial per il National Breast Cancer Awarness Month, una campagna in cui raccolgono fondi per la ricerca contro il cancro, e non solo, infatti i fondi vengono utilizzati anche per informare i rischi del cancro al seno, e quali sono i metodi per riuscire a prevenirlo. La cantante sembra essere ottimista, e vuole lanciare un messaggio ai suoi fan:

“Il mese della consapevolezza del cancro al seno offre a tutti quelli che stanno affrontando questo male una possibilità di ottenere forza e supportarsi l’un con l’altro. La diagnosi precoce mi ha salvato la vita due volte. Continuerò la battaglia e a diffondere la mia voce in ogni modo”. 

Back to top button