Musica

Arctic Monkeys in tour tra Roma e Milano, le date

Gli Arctic Monkeys saranno in concerto e faranno tappa anche in Italia, con due date imperdibili a Roma e Milano. Tutti i dettagli.

Arctic Monkeys in concerto: gli appuntamenti in Italia

Arctic Monkeys in tour tra Roma e Milano, le date

Saranno due gli appuntamenti italiani del tour europeo e negli Stati Uniti degli Arctic Monkeys: la band sarà a Milano sabato 15 luglio 2023 per I-DAYS, all’Ippodromo SNAI La Maura, e a Roma domenica 16 luglio 2023 per ROCK IN ROMA, all’Ippodromo delle Capannelle. Prima degli Arctic Monkeys, sul palco in entrambe le serate, ci saranno i The Hives, la band svedese nata nel 1993 composta da Per Almqvist, Niklas Almqvist, Mikael Karlsson, Christian Grahn e Johan Gustafsson. Willie J Haley, giovane promessa del cantautorato inglese, sarà invece opening act della serata.

La band è reduce dalla pubblicazione del settimo album, “The Car“, che presenta 10 nuove tracce scritte da Alex Turner e prodotte da James Ford. L’album è stato invece registrato tra il monastero Butley Priory di Suffolk, i RAK Studios di Londra e La Frette di Parigi.

Dopo il disco pubblicato il 21 ottobre scorso e l’annuncio di un tour europeo, oltre che statunitense, i fan nostrani speravano in qualche data italiana e sono stati presto accontentati! La notizia delle due tappe in Italia è stata annunciata proprio oggi 5 novembre.

5 curiosità sugli Arctic Monkeys

In attesa di ascoltarli la prossima estate live a Roma e a Milano, vi lasciamo qualche curiosità sugli Arctic Monkeys…

  1. Forse non tutti sanno che il loro brano “Brianstormha dato il nome ad una tempesta abbattutasi sul Regno Unito.
  2. Jamie Cook, chitarrista e solita della band, ha lavorato come piastrellista sino al 2005.
  3. Alex Turner ha celebrato la firma del primo contratto discografico acquistando una Opel Corsa.
  4. La band si è formata nel 2002, ad High Green, Sheffield, quando i due vicini di casa Alexander Turner e James Cook decisero che per Natale si sarebbero entrambi fatti regalare una chitarra elettrica. Da quel momento, chiusi nella stanza di Jamie, impararono i primi accordi, davanti al canzoniere di Be Here Now degli Oasis. 
  5. Il loro brano “Suck It And See” avrebbe dovuto intitolarsi “Thriller“.

Serena Pala

Seguici su Google News

Back to top button