Calcio

Argentina, aggressione ad arbitro donna: le immagini sono virali

La follia che scende in campo insieme agli attori principali di una partita di calcio. Immagini da censurare e comportamenti orribili da vedere e registrare. Il campo calcistico, deputato ad uno spettacolo prettamente sportivo, che diventa il teatro di violenza che non deve mai essere giustificata. È shock in Argentina per l’aggressione ad un arbitro donna durante una partita. Le immagini e la giusta indignazione hanno fatto rapidamente il giro del mondo mostrando come la competizione possa far uscire il lato peggiore di ogni atleta. Una brutta, bruttissima, pagina (né la prima e nemmeno l’ultima, purtroppo) scritta all’interno del manto erboso. Ecco cosa è successo in quegli attimi di pura pazzia.

Argentina, aggressione ad arbitro donna: è shock

Argentina, aggressione ad arbitro donna: le immagini sono virali

Le immagini parlano davvero da sole. Commentarle, quindi, non avrebbe davvero senso perché inchiodano il protagonista negativo di questa vicenda così brutta in modo evidente e forte. Ma cosa è successo in Argentina? Un arbitro donna, la trentenne Dalma Cortaldi, è stato aggradito alle spalle da un giocatore in campo durante la partita Independencia-Deportivo Garmense, sfida valida per la Liga Regional bonaerense de Tres Arroyos. L’autore del folle gesto è un calciatore della compagine ospite che non ci ha pensato due volte a scaraventare a terra il direttore di gara.

Il fischietto fortunatamente non ha perso i sensi, nonostante la violenza del colpo incassato dall’uomo: dopo essere stata prontamente protetta e soccorsa, la donna è stata costretta ad andare immediatamente in ospedale. Non sarà, adesso, semplicissima la vita dell’aggressore: come rivelano fonti di stampa del Paese sudamericano, il giocatore è dovuto apparire subito in commissariato e rischia grosso.

Seguici su Google News

Back to top button