Torna per la seconda edizione Art Nouveau Week, la settimana dedicata all’arte e alla cultura dell’Art Nouveau. Dall’8 al 14 luglio itinerari e conferenze animano le città del Liberty italiano. Sette giorni all’insegna dello stile floreale che ha segnato un’epoca. Tra la fine del 1800 e i primi decenni del 1900, in tutta Europa si diffuse un vento di cambiamento culturale rivoluzionario. L’estetismo anglosassone delle Arts and Crafts aveva dato avvio a un nuovo approccio all’artigianato, libero dalle macchine e dalla produzione in serie.

In Francia nasceva un nuovo gusto estetico, ispirato alle linee sinuose della natura, che veniva definito Art Nouveau: arte nuova. Una visione dell’arte e del mondo che trovò terreno fertile ovunque ne giunse notizia. Uno spirito di rinnovamento che, grazie anche alle Esposizioni internazionali, favorì le sperimentazioni e le influenze reciproche tra i Paesi.

Art Nouveau Week banner - Photo credits: italialibery.it
Art Nouveau Week banner – Photo credits: italialibery.it

Art Nouveau Week e l’arte delle arti

L’epoca dell’Art Nouveau trovò espressione in numerosi ambiti. Dalle arti applicate alla gioielleria, dall’architettura alla musica. Ma anche grafica, arredamento e filosofia. Inoltre nacquero nuove riviste specializzate per valorizzare quelle che venivano definite “arti minori”. L’Art Nouveau trovò sempre nuova linfa vitale nelle diverse nazioni. Riadattandosi alla storia e alle tradizioni locali, diventò ad esempio, Jugendstil (Stile giovane) in Germania e Sezessionstil (Secessione) in Austria.

In Italia prese il nome di Liberty e riscosse un grandioso successo in tutta la Nazione. Il viaggio internazionale che propone Art Nouveau Week, racconta le città e i protagonisti di questo periodo culturale. La rassegna affronta il Liberty sotto tutti gli aspetti che lo hanno contraddistinto. Curato dall’esperto di Art Nouveau, Andrea Speziali, il progetto è promosso dall’Associazione Italia Liberty, con il patrocinio di MiBACT, Enit e Council of Europe.

Hotel Portofino Kulm (Liguria, Monte di Portofino, Camogli, Genova) - Photo credits: Anselmo Orsi. Immagini di repertorio Ass. Italia Liberty
Hotel Portofino Kulm (Liguria, Monte di Portofino, Camogli, Genova) – Photo credits: Anselmo Orsi. Immagini di repertorio Ass. Italia Liberty

Gli appuntamenti

Per sette giorni il ricco programma dell’Art Nouveau Week propone conferenze, tour virtuali e passeggiate. Ogni giorno sarà dedicato a un grande esponente del movimento, dall’architetto milanese Giuseppe Sommaruga al secessionista viennese Gustav Klimt. Si concluderà il 14 luglio con il maestro della grafica pubblicitaria floreale Alphonse Mucha, nel giorno dell’anniversario della sua morte.

Tutte le regioni italiane saranno coinvolte in tour, alla scoperta delle più raffinate testimonianze del Liberty. Attraverso visite guidate e live streaming sulle pagine Facebook, Istagram e Zoom dell’evento, ci si avventurerà per esempio tra i vicoli di Vicenza e i grandi viali di Torino e Palermo. Si scopriranno le ville di Firenze e i quartieri di Milano, nonché le storie di artigiani e decoratori come Alberto Issel, Alessandro Mazzucotelli e Salvatore Gregorietti.

Infine il contest My Art Nouveau week coinvolgerà gli appassionati che potranno pubblicare video, foto e storie sul tema. Al termine dell’evento, i contenuti più interessanti saranno presentati il 31 luglio sulle piattaforme ufficiali dell’evento.

Seguici su

Facebook

Instagram

Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA